Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Antonio di Padova a cura di Ermes Dovico

Benediioni gay

Benedizione gay, la diocesi del presidente Cei strappa
BOLOGNA

Benedizione gay, la diocesi del presidente Cei strappa

Prima l'unione civile in Comune, poi la benedizione in chiesa. Va in scena a Budrio la prima pubblica benedizione di una coppia gay in una chiesa italiana. Succede a Bologna nella diocesi del presidente Cei, Zuppi, in aperta violazione del responsum della Congregazione per la Dottrina della fede che le vieta. Il parroco, che è direttore della pastorale famigliare, normalizza: «Abbiamo fatto solo una Messa di ringraziamento, l'arcivescovo era informato». Invece l'"operazione benedizione" è stata preparata con un cammino e un video molto esplicito. 
- COSI' ZUPPI PORTA I GAY ALLA PERDIZIONE di Luisella Scrosati
- VIDEO: UNA DOMANDA AL PRESIDENTE CEI