• Cinema

Se non sei gay friendly non vinci l’Oscar

L’Academy che assegna gli Oscar ha indicato alcuni criteri inclusivi da rispettare se si vuole vincere nella sezione “miglior film” a partire dal 2024. Non tutti i criteri devono essere soddisfatti. Ne evidenziamo alcuni.

Il 30% degli attori secondari deve provenire da almeno due di queste categorie sociali: donne, gruppo razziale o etnico, LGBTQ, persone con disabilità cognitive o fisiche.

La trama deve essere centrata su almeno uno dei gruppi sociali appena descritti.

Viene anche privilegiato il fatto che la casa produttrice dà lavoro ad uno di questi gruppi.

Questa decisione della Academy è un ulteriore segnale del fatto che l’omosessualità e la transessualità da condizioni paritetiche all’eterosessualità sono diventate condizioni privilegiate rispetto a questa.