• SCHEGGE DI VANGELO

Quello che conta sono i frutti

Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? (Mt 7, 16)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete». (Mt 7,15-20)

Gesù afferma che è dai frutti che si riconosce il valore di un albero. L'esempio dei frutti dell'albero va applicato alla nostra vita. Infatti è proprio da quanto la nostra vita produce che si prova la validità della nostra fede. Quello che conta quindi sono i frutti e non le sterili anche, se ardenti, intenzioni L’apparenza può ingannare, ma Dio che non guarda l'apparenza ci giudicherà dai frutti concreti. Quali frutti hai oggi da offrire al Signore come prova del tuo valore spirituale?

Dona Ora