• Controsensi

Omicida di donna tra donne

Siamo in Spagna. Nel 2018 il ventunenne Jonathan de Jesús Robaina Santana ha ucciso sua cugina Vanessa Santana e poi ha eiaculato su di lei. Condannato ora dichiara di essere una donna al fine di finire in un carcere femminile. «Sono una donna e non voglio stare con una ragazza, ma con un uomo», queste le sue parole.

Nayara, cugina dell'assassino, ha invece dichiarato: «Non ha mai, mai detto che voleva essere una donna o qualcosa del genere. Né che fosse attratto dagli uomini; non ha mai avuto rapporti con uomini. Cercava sempre le donne e si relazionava sempre con loro in un modo molto complicato, molestandole. Diceva che non aveva avuto fortuna con le donne a causa della sua bassa statura e del suo "complesso"».

Un omicida di una donna nonché molestatore che finisce in un carcere femminile? Il politicamente corretto arriva a tanto?