Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi

Roma

Municipio III, una vittoria per i genitori

Al Municipio III di Roma passa una risoluzione che obbligherà le scuole a ricevere il consenso informato per alcune attività formative.

Gender Watch 09_02_2024

Approvata la proposta di risoluzione presentata dal gruppo di FDI nel III Municipio di Roma a prima firma del consigliere Serena Troiani (Fdi). La proposta reca come titolo Modalità di individuazione dei Partners per progetti educativi nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado, nell’ambito del Patto educativo Territoriale. Utilizzo del consenso informato per i genitori dei minori per la partecipazione ai progetti educativi.

In breve si tratta dell’obbligo in capo alle scuole di ottenere il consenso informato da parte dei genitori qualora i loro figli debbano partecipare a momenti formativi extra curricolari. Dunque un valido strumento per contrastare anche le iniziative LGBT nelle scuole.

Ha dichiarato Troiani: «Un punto di partenza fondamentale in cui si ribadisce il ruolo della responsabilità dei genitori nelle iniziative che esulano dal programma didattico proposte nelle scuole. Le famiglie debbono essere preventivamente informate in maniera esaustiva, sui contenuti e sulle modalità delle proposte che si vorrebbero indirizzare ai bambini, alle bambine e ai ragazzi e alle ragazze minorenni».