Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Leonida di Alessandria a cura di Ermes Dovico
I PROMESSI SPOSI E IL SUGO DELLA STORIA / 1

Manzoni: tra antenati infami e altri illustri

L'autore dei Promessi Sposi sentiva l’esigenza di espiare il male compiuto dal quadrisavolo? Se sì, potrebbe sorgere un'altra domanda...

Cultura 20_09_2023

Nel 1818 Alessandro Manzoni vendette i possedimenti lecchesi e la villa Caleotto di Lecco a Giuseppe Scola per stabilirsi definitivamente a Milano nella casa di via Morone.

Solo tre anni dopo la vendita del Caleotto iniziò la stesura del romanzo che riesumava, anche se con nomi differenti e vicende modificate, un Seicento che aveva visto due antenati del Manzoni complici dei misfatti dell’epoca, due antenati che avevano avuto due destini diversi: Bernardino Visconti (nel romanzo l’Innominato) si era convertito e si era dedicato ad opere buone per espiare il male compiuto; Giacomo Maria Manzoni, impenitente fino alla fine, era morto nel 1642, ancora sotto processo, accusato di un altro delitto.

Manzoni provava vergogna per i suoi antenati? Sentiva l’esigenza di espiare il male compiuto dal quadrisavolo?  La scoperta delle origini infami della sua famiglia potrebbe essere la scaturigine della composizione del romanzo e della scelta del Seicento come epoca congeniale all’ambientazione della storia. 

E allora potrebbe sorgere una domanda: se il manoscritto ritrovato alludesse in realtà ai documenti relativi alla storia dell’antenato lecchese? Sono solo supposizioni non dimostrabili o anche realtà? Nella prima puntata della nuova rubrica cercheremo di scoprire qualcosa sugli antenati illustri e su quelli famigerati e infami di Manzoni.

 

 



VACANZE LETTERARIE/1

Per le strade di Monza, alla ricerca di Manzoni

24_07_2023 Giovanni Fighera

Monza è una città storicamente importante per diverse epoche, dall'Alto Medioevo al XIX Secolo. La Monaca di Monza è un personaggio tra i più celebri dei Promessi Sposi ed è realmente esistita. Una piccola guida ai luoghi manzoniani. 

INCHIESTA SU MANZONI /1

Quel parente infame di Manzoni

23_01_2023 Giovanni Fighera

Il 22 maggio 1873 moriva Alessandro Manzoni all’età di ottantotto anni. Quest’anno sarà il centocinquantesimo anniversario della morte. Per l’occasione iniziamo la rubrica Inchiesa su Manzoni

VACANZE LETTERARIE/1

Guida alla Milano del Manzoni e dei Promessi Sposi

04_07_2022 Giovanni Fighera

Milano è uno degli scenari principali dei Promessi Sposi ed è la città del Manzoni. Visse sempre nella casa in via Morone dal 1814 fino alla sua morte avvenuta nel 1873, in una posizione strategica per raggiungere rapidamente gli altri intellettuali della Milano ottocentesca. In estate, però, lo scrittore preferiva la villeggiatura a Brusuglio. 

INCHIESTA SU MANZONI / 12

I promessi sposi tornano a scuola

11_04_2023 Giovanni Fighera

Tutti studiano il capolavoro manzoniano ma ben pochi colgono il "sugo della storia", anche perché la lettura dell'opera non viene terminata sui banchi. Una nuova iniziativa editoriale si propone di valorizzarne la bellezza e il significato.