• SCHEGGE DI VANGELO

La salute del corpo

E subito, la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato (Mc 1, 42)

In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito, la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va', invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro». Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte. (Mc 1, 40-45)

Per guarire un malato spesso Gesù chiede prima un atto di fede. Per essere salvati, infatti, è necessaria la fede operosa in Dio, mentre la salute del corpo non è richiesta per la salvezza eterna. Essa è comunque un dono di Dio e, come tale, va custodita il più possibile. Anche di tale dono dovremo un giorno rendere conto quando ci troveremo al cospetto di Dio. Nella tua vita ti è ben chiaro che la salute del corpo è importante, ma più importante è la salvezza dell'anima? Cerchi di spiegarlo a chi ti è accanto ed è accecato dall'unico scopo di mantenere la salute del corpo?

Dona Ora