Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Federico di Utrecht a cura di Ermes Dovico
ALMANACCO

Isidoro di Siviglia

Il Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali ha istituito un servizio di osservazione su Internet, seguendo la millenaria tradizione che ha sempre visto la Chiesa...

ALMANACCO 04_04_2011
Il Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali ha istituito un servizio di osservazione su Internet, seguendo la millenaria tradizione che ha sempre visto la Chiesa dotarsi, spesso per prima, delle tecnologie d’avanguardia. Ricordiamo, tra le altre cose, il primo servizio di criptografia diplomatica, le prime carte nautiche moderne, i primi portolani mediterranei, la radio inaugurata da Marconi stesso, l’osservatorio astronomico, il treno pontificio, il primo centralino telegrafico a distribuzione automatica eccetera. Il santo di oggi è stato dichiarato patrono di Internet, perché nella sua “Etimologia”, utilizzò una struttura simile a quella di un database, inventando un sistema che oggi viene detto “a flash”. Le singole voci trattate nell’opera sono rese complementari da una specie di links che collegano i vari argomenti.