• Web

Grandi manovre gay friendly nell'editoria

Condè Nast è una potente casa editrice che pubblica Vanity Fair, Vogue Italia, L’Uomo Vogue, Glamour, GQ, Wired, AD.Architectural Digest, Condé Nast Traveller, Vogue Bambini, Vogue Accessory, Vogue Sposa, La Cucina Italiana CN Live! e al di là dell’Oceano, tra gli altri brand, The New Yorker.

Phillip Picardi direttore editoriale digitale di Teen Vogue  è omosessuale dichiarato ed ha ideato una nuova piattaforma digitale, chiamata Them, dedicata solo al mondo LGBT in cui, tra le altre opzioni, si potranno anche acquistare prodotti per finanziare le campagne LGBT. Picardi ha dichiarato: “Ho imparato tutto dalla mia esperienza a Teen Vogue, i giovani governano la nostra cultura e la stanno plasmando in un modo che non ci saremmo aspettati, particolarmente in materia di genere e sessualità”.

Tenuto conto dell’importanza di questa casa editrice siamo certi, ahinoi, che sentiremo molto parlare di Them.

https://www.osservatoriogender.it/propaganda-gay-arriva-them-la-piattaforma-dedicata-al-mondo-lgbt/