• SCHEGGE DI VANGELO

Dare retta a Gesù

Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli? (Mt 12,48)

In quel tempo, mentre Gesù parlava ancora alla folla, ecco, sua madre e i suoi fratelli stavano fuori e cercavano di parlargli. Qualcuno gli disse: «Ecco, tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e cercano di parlarti». Ed egli, rispondendo a chi gli parlava, disse: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Poi, tendendo la mano verso i suoi discepoli, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre». (Mt 12,46-50)


Non conta essere suoi parenti per essere vicini a Gesù. Fare la volontà del Padre è l'unico modo per essere graditi al Suo divin Figlio. Ecco perché, nel Padre Nostro, Gesù insegna ai discepoli la richiesta che sia fatta la volontà del Padre. Adesso possiamo capire che Gesù non ha respinto sua madre, ma anzi l'ha esaltata in quanto Maria è colei che più di tutti gli altri esseri umani ha fatto la volontà di Dio. Quanto ti senti fratello di Gesù? Quando ti sei reso conto di aver fatto esattamente la volontà di Dio? E quando invece hai deviato fortemente dalla retta via?
 

Dona Ora