• SCHEGGE DI VANGELO

Da soli non si può

Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero (Mt 11, 30)

In quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero». (Mt 11, 28-30)

Ognuno di noi, in questa vita, deve portare pesi e superare prove. Ma la cosa peggiore che possa accadere a un uomo è quella di credere che la propria vita dipenda esclusivamente da sé stesso. Nel momento del successo umano tale convinzione galvanizza il superbo, ma quando poi deve affrontare preoccupazioni, avversità e persecuzioni si accorge che non riesce a superarle da solo e quindi cade nella disperazione. Rivolgiamo ogni giorno il cuore a Gesù, l'unico che può dare di vigore alla nostra vita.