• Educazione

A Madrid più potere ai genitori

La presidente della Comunità di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, propone una legge sulla scuola presso la Camera regionale che, diversamente dalla legge statale Celaá, permette ai genitori di tornare al centro nell’educazione dei figli soprattutto su tematiche sensibili come l’orientamento sessuale e l’identità piscologica sessuale. La legge potrebbe riguardare 1,2 milioni di studenti.

La legge statale «mette in pericolo la libertà delle famiglie madrileni di scegliere», ha commentato il ministro dell'Istruzione, Enrique Ossorio.