• appello

    Libertà per i cattolici in Cina

    Lettera di alcune personalità cattoliche di Hong Kong indirizzata ai vescovi del mondo perchè intervengano presso la Santa Sede e si riveda l'accordo che si sta progettando tra Cina e Vaticano

    • DIPLOMAZIA

    Santa Sede e Cina, il precedente di Pio VII

    Il cedimento davanti a un potere politico non è una novità nella storia della Chiesa. Il caso più eclatante è quello della Francia giacobina, quando Pio VII puntò al male minore lasciando alla Francia di decidere i vescovi. Fu un disastro per la Chiesa.

    • CINA

    Il Vaticano apre al regime che inasprisce la repressione

    I nuovi regolamenti del governo sulle attività religiose impongono sulle comunità ufficiali un sistema universale di controllo e mirano ad annientare le comunità sotterranee. Il pastore Wang Yi ha rivolto un appello a tutti i cristiani del paese: “La mia coscienza mi costringe a rigettare questi regolamenti. Userò ogni mezzo non violento".

    • cina

    Zen risponde al cardinale Parolin

    "Ma quest'uomo di poca fede capisce che cos'è una vera sofferenza?", si chiede il cardinale cinese. L'accordo Cina-Vaticano non smette di sollevare polemiche

    • cina

    La Santa sede interviene sulla questione Cina-Vaticano

    Il direttore della Sala stampa vaticana, Greg Burke, rilascia una dichiarazione in cui si dice che il Papa è «informato in materia fedele e particolareggiata sulla situazione della Chiesa Cattolica in Cina e sui passi del dialogo in corso»

    • INTERVISTA/ZEN

    «Se il Vaticano si arrende alla Cina, noi resisteremo»

    La Santa Sede ha chiesto a due vescovi legittimi di dimettersi per fare posto a vescovi della Chiesa patriottica, di cui uno è scomunicato. La Nuova BQ intervista il cardinale Zen: «È una cosa tragica, una resa senza condizioni, perché il governo vuole controllare tutto. Ma ci sarà sempre chi continuerà a dire che una Chiesa indipendente è una Chiesa scismatica»

    • DENATALITA'

    Demografia, è emergenza dalla Cina all'Europa

    “Contrordine compagni”, in Cina le donne non mettono al mondo abbastanza figli, dunque il regime le sta incentivando ad essere madri mentre inizia a discriminare quelle che pensano solo al lavoro. Per i quarant’anni precedenti, i precetti del governo erano esattamente l’opposto. Ma se la Cina piange, l'Europa non ride affatto.

    • LA CHIESA ABBATTUTA

    Cina: inasprite le regole contro la Chiesa clandestina

    La chiesa della Lampada d’oro era costata quasi un milione di euro, ma per ordine del governo è stata demolita. Un nuovo regolamento statale dice che per i membri di comunità religiose non ufficiali sono previsti l’arresto, multe, l’espulsione dalle scuole gli espropri e i sequestri.

    • PRIVACY E NUVOLE

    Apple accontenta il Grande Fratello cinese

    Apple, dal 28 febbraio, cederà i servizi di iCloud, la sua “nuvola” all’azienda cinese Gcbd. Probabilmente i suoi utenti cinesi dovranno dire addio alla privacy. Foto e documenti saranno nelle mani di un'azienda di proprietà pubblica, dunque del Partito. E' un precedente pericoloso per tutti noi, non solo per i cinesi.

    • POST COMUNISMO

    Pechino "ripulita" da immigrati, la cultura dello scarto

    “Cara figlia, questa volta non posso venire alla tua festa", il dissidente cinese Hua Yong, braccato dalla polizia, trova appena il tempo di cantare per il compleanno della figlia. Aveva svelato un segreto scabroso: la cacciata degli immigrati interni a Pechino. Un episodio di un problema macroscopico: quello dell'immigrazione interna.

    • CINA

    Cardinal Zen: "Non svendete la Chiesa a Pechino"

    Un appello doloroso perché la Santa Sede “non svenda (al regime di Pechino, ndr) la Chiesa fedele in Cina”. Lo ha lanciato il cardinal Joseph Zen, nell'omelia della messa di suffragio per Pietro Wei Heping, sacerdote della Chiesa sotterranea (fedele al Vaticano) morto in circostanze misteriose.

    • MORTE DEL MISSIONARIO

    Torna in cielo don Gaetano Nicosia, angelo del lebbrosi

    Don Gaetano Nicosia, morto all'età di 102 anni verrà certamente ricordato come un protagonista assoluto del mondo missionario del secolo passato e di un pezzetto di questo. Ricordato come l'angelo dei lebbrosi, portò loro la fede in modo tale che tutti si convertirono al cattolicesimo. Un ricordo personale.