• GENITORIALITA'

    Figli di coppie gay, l'assalto dei sindaci sovversivi

    I sindaci di Milano, Torino, Firenze guidano il fronte dei sindaci che vogliono riconoscere la doppia maternità a figli che vivono con coppie lesbiche. Un atto chiaramente contro la legge sulle unioni civili e contro la legge 40. Un atto sovversivo davanti al quale prefetti e governo non dicono nulla, favorendo la delegittimazione dello Stato.
    - LE FAMIGLIE GAY NON ESISTONO, LO DICE LA LEGGEdi Peppino Zola

    • STEPCHILD ADOPTION

    Cassazione: sì all'adozione gay. E l'interesse del minore?

    Ormai la stepchild adption, ossia l’adozione del figlio naturale o adottivo dell’altro coniuge, a favore di coppie omosessuali è cosa normale da noi. Ora a pronunciarsi è la Corte di Cassazione su un caso di doppia stepchild adption di due madri lesbiche, con un'interpretazione della legge che lascia a bocca aperta. 

    • INTERVISTA AL NEO MINISTRO FONTANA

    "Natalità, flat tax e home schooling: ecco i miei primi atti per la famiglia"

    "Flat tax subito per i nuclei con almeno tre figli e impegno per la libertà di educazione promuovendo anche la scuola parentale". Il neo ministro della Famiglia e disabilità si presenta alla Nuova BQ a poche ore dal giuramento al Colle e illustra alcune priorità. "Basta giocare in difesa, lavorerò con tutti i ministeri per una politica family friendly. Obiettivo: invertire la denatalità perché senza figli non c'è futuro". Ma l'esecutivo Conte è a rischio su tanti temi sensibili, dalle nozze gay all'eutanasia: "Non sono nel contratto di governo, non passeranno. Nel contratto c'è la famiglia". 
    -NUMERI E EQUILIBRI: LE FRAGILITA' DI UN GOVERNO di Ruben Razzante
    -E ORA LA PROVA DEI MERCATI di Giancarlo Fabi

    • IL LIBRO

    I Messori, una storia d'amore e di Chiesa

    E’ davvero un libro commovente quello che la moglie di Vittorio Messori ha scritto per raccontarsi e raccontare una vita accanto al famoso scrittore. Trascorsa nella vita della Chiesa e nelle prove, non comuni, di una coppia cristiana. 

    • CONTINENTE NERO

    Nigeria, le fabbriche dei bambini indesiderati

    In Nigeria hanno chiuso una delle "fabbriche dei bambini". Lì si trovano i figli di madri violentate o non sposate, oppure donne ingravidate al solo scopo di procreare. I figli indesiderati vengono venduti. La Nigeria fa quel che può per fermare questo traffico. Il problema è però in una cultura che non riconosce diritti ai bambini.

    • TRIBALISMO

    Morire di stupro a 6 mesi. In India è strage di innocenti

    È ancora in coma la bambina di sei anni violentata e abbandonata nell’Orissa, in India. Il giorno prima, nel Madhya Pradesh, un’altra bambina è stata violentata e uccisa: aveva solo sei mesi. Sono solo gli ultimi casi di una lunga scia di orrori, dovuti a una cultura per cui una bambina non ha diritti, non vale nulla.

    • IL LIBRO

    Filippo, il bambino che non ha avuto paura di morire

    “Con la maglietta a rovescio”, il libro sulla vita di Filippo Bataloni che per circa sei anni ha combattuto contro “il leone” feroce della leucemia. La forza della fede della sua famiglia, quella della preghiera della Chiesa e l'offerta della sua vita a Cristo ci confermano quello che scrive sua mamma: «Se Gesù toglie è per dare di più».

    • LGBT

    Da quando c'è Trump, niente più trans nell'esercito

    Venerdì 23 marzo l'amministrazione Trump ha posto fine alla lunga questione sull'ammissibilità dei transgender nelle forze armate. Salvo poche eccezioni, che riguardano persone già arruolate da tempo che hanno cambiato sesso successivamente, trans e persone con disforia di genere sono esenti dal servizio militare.

    • IL LIBRO

    Il sogno di Giuseppe, dove Dio parla

    Come per i grandi profeti, anche Giuseppe confida sempre nell’Altissimo e si dispone alla sua visita anche durante la notte. Ecco perché «il suo sonno non era quello del vigliacco o dell’indifferente che si addormenta egoisticamente nell’incoscienza di tutto, ma era quello dell’uomo di Fede che sa che nulla giunge che Dio non l’abbia voluto o permesso. Il libro di don Marcello Stanzione. 

    • NEOLINGUA

    Lorenzin e i facili luoghi comuni sul femminicidio

    Per quanto riguarda il femminicidio, ci si potrebbe chiedere perché incide, in Italia, più al Nord che al Sud. Non era il Sud più sanguigno, più incline alla violenza per motivi d’onore? Non sarà che il Sud, nel suo inguaribile ritardo, divorzia e si separa meno? Infatti, la maggior parte dei casi di femminicidio è scatenata proprio dal timore di un abbandono. Appunti per il quasi ex ministro Lorenzin. 

    • IL LIBRO

    "Ecco perché i miei genitori gay erano anche pedofili"

    Moira Greyland, abusata dai genitori, scrive in The Last Closet: «Sono la figlia di tre genitori gay». Nel volume denuncia il legame intrinseco fra cultura omosessualità e pedofilia: «Ho sentito le solite proteste: "I tuoi genitori erano malvagi non perché erano gay", non sono d'accordo. Il problema è filosofico: per loro il sesso è sempre tutto buono».

    • LA SENTENZA

    E il giudice aprì la porta alla poligamia

    Per un uomo ucciso in un incidente stradale, un giudice vicentino riconosce il risarcimento a moglie e amante, elevando così l'adulterio a istituto giuridico. Ma è la logica conseguenza delle sentenze che in questi anni hanno cambiato il concetto di famiglia.