• EGITTO

    Il potere ai Fratelli Musulmani? Se lo sognano

    E' iniziato il mese di Ramadan e la situazione in Egitto è sempre più tesa. Alcuni shaykh legati ai Fratelli Musulmani stanno tentando di risvegliare l'immaginario islamico degli egiziani con sogni che confermano la legittimità di Morsi.

    • WASHINGTON

    Usa, neri in marcia contro l'immigrazione

    Lunedì 15 luglio a Washington si terrà la marcia per il lavoro organizzata dagli afroamericani per protestare contro l'amnistia, proposta da Obama, che regolarizzerebbere i clandestini: tra gli 11 e i 20 milioni di persone che si riverserebbero su un mercato del lavoro già sofferente.

    • DIETRO IL CONFLITTO

    Egitto, il problema sta nel Corano

    Alla radice della crisi egiziana sta la cristallizzazione della tradizione islamica, incapace di fare i conti con la modernità. A differenza del cristianesimo, che ha contestualizzato la Parola di Dio secondo la lettura critica dei testi sacri con i Papi e i Concili ecumenici.

    • MONDO ARABO

    Egitto, un inquietante appello all'intifada

    La radice della parola intifada significa agitare o rimuovere: definizione che calza alla situazione egiziana, dove i fratelli musulmani vogliono rimuovere la rivolta popolare, prima che metta radici profonde.

    • GRANDI MANOVRE

    Giochi di guerra in Asia

    Grandi esercitazioni navali russo cinesi, manovre navali congiunte tra Giappone e Stati Uniti, mentre l’India costituisce un corpo d’armata alpino per combattere i cinesi sull’Himalaya. Il war game in Asia è sempre più complesso e potenzialmente pericoloso.

    • STORIA

    Egitto, una lettura alternativa

    In Egitto i regimi modernisti e militari sono caduti in favore dell'islam politco. Come dimostrano le recenti "primavere arabe", anche l'islam politico sembra aver fallito. Sarebbe però sbagliato pensare che l'Egitto torni a una soluzione laica.

    • EGITTO

    Partita aperta tra Esercito e Fratelli musulmani

    La reazione violenta dei Fratelli musulmani al colpo di stato contro Morsi era attesa. Ora l’esercito dovrà dimostrare la responsabilità di traghettare il paese verso una democrazia vera in nome di quel popolo sceso in piazza.

    • CRISI EGIZIANA

    Egitto, arrivano i qaedisti. Rischio di una Libia bis

    Nella crisi egiziana si infiltrano i quaedisti. Il sunnita Youssef al-Qaradawi ha lanciato una una fatwa per sostenere Morsi, ma assomiglia più alla proclamazione di un jihad da parte del clero contro militari, laici e cristiani.

    • IL CAIRO

    Egitto nel caos e i cristiani sono nel mirino

    Siti e pagine Facebook legati ai Fratelli musulmani lanciano accuse di cospirazione contro ebrei e cristiani, che sarebbero i veri responsabili della destituzione di Morsi. E gli attacchi non si fanno attendere: ieri ucciso anche un sacerdote copto.

    • DATAGATE

    Che sorpresa se "la Cia ci spia"

    Lle rivelazioni di Edward Snowden scandalizzano l'Europa. Eppure questo apparato di centri di ascolto e spionaggio è nato con l'inizio della Guerra Fredda, già nel 1948 e nel 2000 era già scoppiato uno scandalo simile con la scoperta della rete Echelon.

    • POST MORSI

    Egitto, adesso (forse) inizia la primavera

    Quanto accaduto in Egitto il 3 luglio, la destituzione di Morsi, potrebbe essere la Rivoluzione che conduce a uno Stato democratico nel vero senso della parola. In piazza erano presenti non solo i liberali, era presente l'Egitto intero, fatto di donne velate, cristiani, laici. Potrebbe diventare la Rivoluzione da esportare, in primo luogo in Tunisia, e diventare un paradigma per il mondo arabo.

    - Morsi destituito, Egitto nell'incertezza di G. Bernardelli

    • EUROPA

    Croazia nella Ue, ma senza entusiasmo

    Dal 1° luglio la Croazia è il 28esimo Stato membro dell'Unione Europea, ma dietro le retoriche celebrazioni ci sono una sostanziale diffidenza dei cittadini croati e una crisi economica e democratica nazionale da destare perplessità sulla reale fattibilità di questa integrazione.