• 50° ANNIVERSARIO

    Uomo sulla luna, la riflessione di Paolo VI

    Nel 50esimo anniversario dello sbarco dell'uomo sulla Luna, pubblichiamo le parole pronunciate da papa Paolo VI all'Angelus del 20 luglio 1969, che proprongono una riflessione che resta di straordinaria attualità. 

    • UNA VIA PER I BAMBINI

    Bibbiano, come guarire dall'orrore

    Nel caso dei bambini strappati alle loro famiglie per darli in affido a persone non ideonee, assistenti sociali, psicologi, politici hanno provocato gravi danni, psicologici e fisici. Ma ora che i bambini sono stati liberati è importante che possano guarire in famiglia, dove genitori e bambini devono dirsi la verità su quanto accaduto.

    • EMIRATO PERICOLOSO

    Un missile del Qatar in Italia: questa è la vera notizia

    La notizia del ritrovamento di un arsenale di un gruppo di estrema destra è stata data senza porre troppo in risalto che il missile aria-aria di contrabbando era del Qatar. Ma, ci si può scommettere, l'indagine non batterà la pista di Doha né dell'eventuale partecipazione dell'emirato all'eversione di estrema destra. Magia dei gas-dollari.

    • POLITICAMENTE CORRETTO

    «Muori, Lambert!». Le vittorie di chi ha per meta il nulla

    Vincent è stato ucciso con le sentenze, con i referti medici, con la cultura di chi su questa terra vince sempre perché l’arbitro è sempre uno di loro. La stessa che chiede di salvare il pianeta, mentre stermina gli abitanti del pianeta, a partire dal grembo materno. Con la complicità di quella parte cattolica che parla solo di inclusività e dialogo.

    • LA CRISI A SINISTRA

    Ecco i "GeovaDem", ma non citofonate a Bibbiano

    In perenne crisi di identità il Pd querela chi osa accostare il nome del partito all'inchiesta sugli affidi della Val D'Enza. Intanto il "padre nobile" Castagnetti propone di portare alla gente "l'ideologia del cambiamento climatico" e la "reinseminazione etica" attraverso il metodo porta a porta dei Testimoni di Geova. Un consiglio: non citofonate a Bibbiano, almeno.

    • RISORSE

    Ma la famiglia nonostante tutto...

    Esperti radicali, massoni, comunisti, azionisti, si sono messi insieme per portare colpi che speravano mortali all’istituto plurimillenario della famiglia. E ora hanno il coraggio di dare la colpa di tutto questo alla famiglia stessa. Malgrado tutto, la famiglia ha continuato, in silenzio a fare famiglia: continua a esistere, ma necessita urgentemente di aiuti.

    • SUICIDIO ASSISTITO

    Consulta, le aspettative ci spingono a giocare d'attacco

    Il Sottosegretario Giorgetti dice che è impossibile arrivare entro settembre a una legge sulla revsione del suicidio assistito, per liberalizzarlo o per mitigare le pene. Un buon motivo per giocare d'attacco e proporre una legge che modifichi in meglio la legge 219 e creare parallelamente una mobilitazione popolare. Chi l'ha detto che la miglior strategia sia quella di giocare di rimessa? 

    • ASSENTE SUL TEMA VITA

    Una Chiesa che non ha nessuna voglia di alzarsi in piedi

    Il caso Vincent Lambert lo ha riconfermato: la Chiesa ufficiale sta alla larga dalle questioni della vita. Da dove deriva questo vuoto di magistero e immobilismo della Chiesa, mentre si dovrebbe ribadire la verità e guidare il popolo (cattolico e non) alla lotta in pubblico? Oggi la Chiesa non pensa più di avere davanti a sé il mondo, ma ritiene di vivere immersa dentro di esso. Ritiene che per conoscere Dio bisogna guardare all’uomo. Cosa impossibile, perché in questo caso non si vede più nemmeno l’uomo, come il caso Lambert ha messo in evidenza.

    • LE GIRAVOLTE DI PAGLIA

    Dovevamo tacere mentre uccidevano un uomo?

    Il vescovo Paglia parla di “esasperato conflitto” e “logorante polemica”. Ma cosa avrebbero dovuto fare i genitori di Vincent? Stare a guardare mentre gli ammazzavano il figlio per non urtare le lerce coscienze di giudici, medici e familiari che lo volevano morto? Una risposta all'inconcepibile commento del presidente della Pontifica Accademia per la Vita.

    • DIRITTI INALIENABILI

    Usa, una commissione per difendere il diritto naturale

    Negli Stati Uniti è nata una nuova commissione per la difesa dei diritti umani. Dovrà stabilire cosa sia un diritto inalienabile e cosa non lo sia. La guiderà Mary Ann Glendon, già ambasciatrice degli Usa in Vaticano. Ed è la battaglia del secolo, contro la cacofonia di sempre nuovi "diritti", che celano abusi e soprusi.

    • LA SVOLTA SOSTITUZIONISTA

    I migranti non ci salveranno (dirlo a Famiglia Cristiana)

    Famiglia Cristiana scende in campo per il sostituzionismo immigrazionista perché «senza migranti l’Italia è destinata all’estinzione». Una fandonia colossale. Per almeno tre motivi sotto gli occhi di tutti. 

    • A REGGIO CHIUDE I BATTENTI

    Festa dell'Unità, il rito rosso senza più nulla da dire

    A Reggio la Festa dell'Unità chiude i battenti, a Bologna per tenerla viva devono chiamare il vescovo. E a Modena cambierà nome in Casa Emilia. Scomparsi i vecchi comunisti che facevano per "fede" le ferie al Campovolo e abbandonate le idealità, gli eredi del Pci hanno sposato ossessivamente l'ideologismo radical chic immigrazionista e lgbt. E a presidiare ci hanno messo i cattoprogressisti. Inevitabile chiudere i battenti.