• FEDE E POLITICA

    Distanti o vicini, la Chiesa è Salvini-dipendente

    L'ultimo intervento del cardinale Parolin, che invita al dialogo con il leader della Lega, segnala che in Vaticano c'è un tentativo di riposizionarsi dopo la scoppola elettorale. Ma resta sempre un approccio che riduce la Chiesa a soggetto politico. È questo che noi continuiamo a criticare.

    • DIRITTO ALLA VITA

    Corte Suprema Usa: una vittoria a metà sull'aborto

    Vittoria a metà. La Corte Suprema ha confermato la legge 1337 dell’Indiana che consente la regolare sepoltura (o cremazione) dei feti abortiti, sia che si tratti di aborti spontanei, sia che si tratti di aborti procurati. Ma non si è espressa sulla richiesta di invertire la sentenza che ha abolito la seconda parte della stessa legge dell’Indiana, con cui si sarebbe vietato l’aborto selettivo per ragioni di razza, sesso, etnia e potenziali disabilità.

    • ELEZIONI EUROPEE

    Tre lezioni che i vescovi dovrebbero imparare

    Studiare e applicare correttamente la Dottrina sociale della Chiesa; non ridurre il male a un capro espiatorio; insegnare chiaramente dei contenuti e gerarchizzarli. Ecco tre cose che i vescovi dovrebbero imparare per evitare le figuracce, l'ambiguità e di giocarsi la credibilità come è successo in queste elezioni Europee.

    • ELEZIONI

    Il Paese dei vescovi asfaltati

    Le prime reazioni dei vescovi ai risultati elettorali per il Parlamento europeo preoccupano ancor più della campagna elettorale sfacciatamente condotta a favore della sinistra. 

    • L'INIZIATIVA DI SILVANA DE MARI

    Giornalisti per la vita, combattere per la cosa più carina

    "Molte mie dichiarazioni alla scorsa Marcia per la vita sono state raccolte e, ovviamente un po’ distorte, non molto quel tanto che basta per cambiare il significato. Ecco perché credo nella nascita di una nuova associazione: Giornalisti per la vita". Parte dalla Nuova BQ la nuova campagna di Silvana De Mari. 

    • LA VIGNETTA SOTTO ACCUSA

    C'era una volta il Foglio antiabortista e anticonformista

    La vignetta del Foglio sulla legge dell'Alabama: cattivo gusto per accodarsi al mainstream. Proprio sul giornale che fece della battaglia all'aborto la sua ragione politica. Quella legge non depenalizza lo stupro e l'incesto, ma vuole evitare che siano il grimaldello per introdurre aborti sempre più facili perché quasi mai quei reati vengono denunciati. Come dimostra il caso argentino del medico condannato. 

    • PUBBLICITA'

    Campagna 8 per mille, una Chiesa che dissimula

    La raccolta dell'8 per mille 2018 ammonta a 1 miliardo e 100 milioni di euro. Appena il 25% di essi sarà destinato alle attività caritative che pure costituiscono l'unico soggetto della campagna pubblicitaria, improntata su progetti realizzati lodevoli, ma che finiscono per trasmettere l'immagine di una Chiesa orizzontale e assistenziale. Praticamente una ong che non tiene conto del Volto di Cristo.

    • EUROPEE

    Alla ricerca del candidato ideale

    Anche quest'anno girano manifesti per la famiglia e la vita che vengono firmati da alcuni candidati. Uno strumento utile per orientarsi sì, ma insufficiente se non viene accompagnato da un monitoraggio costante che dia conto della coerenza di chi si prende l'impegno.

    • PAGLIA E DINTORNI

    Caso Vincent, la punta dell'iceberg

    Si possono dire anche cose giuste e lasciare comunque perplessi, per non dire altro. È il caso del comunicato congiunto diffuso da Pontificia Accademia per la Vita e Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita a proposito della vicenda di Vincent Lambert.

    • COSA DICE LA CHIESA

    Radici e identità, il "cattosovranismo" è possibile

    Sovranismo e cristianesimo sono davvero incompatibili come non pochi settori del mondo cattolico nostrano continuano a sostenere? Da San Giovanni Paolo II che invitava le Nazioni a proteggere la propria sovranità come fosse “la pupilla dei loro occhi” a Benedetto XVI e la rinascita dell'Europa dalle macerie spirituali, passando per l'immigrazione controllata di Biffi, c'è un filo rosso che disegna un'idea ben precisa. E passa dal cattolicesimo. 

    • DOVE GUARDARE

    Tra Vincent e Salvini, il dramma della Chiesa

    Quello che abbiamo davanti in questi giorni è un quadro drammatico della situazione della Chiesa, è schiacciata in una dimensione esclusivamente orizzontale. In Francia si sta consumando un omicidio di Stato, l'immagine mortifera di una società senza Dio che si impone in Europa. E per i vertici della Chiesa il problema più grave è il rosario di Salvini...

    • SCENARI

    La strategia economica di papa Francesco

    Dall'organizzazione degli incontri mondiali dei "movimenti popolari" alla convocazione dell'incontro mondiale dei giovani economisti: papa Francesco sta tessendo una rete globale per costruire un nuovo pensiero economico che superi il capitalismo e liberi i poveri.