• BOTTA E RISPOSTA

    Marcia per la vita, Gigli vs Bussola

    Il presidente del Movimento per la Vita risponde alle critiche della NBQ: non si può essere credibili nella difesa della vita se si attacca il Papa e la Cei; e toccare la legge 194 significa peggiorarla. La nostra replica: le opinioni sul Papa non sono pertinenti all'impegno per la vita, e sulla 194 si deve almeno dire che va abrogata.

    • EGEMONIA SINISTRA

    Festa del Tricolore? No, è la Festa dell'Unità

    La Costituzione, i migranti e Prodi in sala. Il 211esimo anniversario del vessillo tricolore è passato nell’anonimato e nel provincialismo più assoluto. Gentiloni magnifica l'accoglienza dei migranti e la storia del vessillo si fa iniziare con la Resistenza. Una liturgia brutta e stantia, che ha la Sinistra di potere di governo come unico regista. 

    • CHIESA

    Tabacci, Melloni e i cattolici della resa al mondo

    Tabacci che "salva" la Bonino per le elezioni, Melloni che esalta quell'Università Cattolica che ha sfornato politici che hanno firmato le leggi su divorzio e aborto. Due esempi di una concezione del cristianesimo che va per la maggiore e teorizza l'irrilevanza dei cattolici nella società.

    • IL CASO

    Quei funerali "gay" da non celebrare

    Sono stati celebrati in chiesa i funerali di due giovani, "fidanzati" omosessuali, uccisi in una casa di montagna dal monossido di carbonio. Una decisione che va non solo contro il Codice di diritto canonico ma contro il bene di quei ragazzi e dei fedeli.

    • IL NOSTRO TEMPO

    Non combattiamo gli uomini ma le forze del male

    Dietro ai fatti, dietro le cose del mondo si combatte una battaglia spirituale. Così che noi, come diceva Thomas Wolfe, non combattiamo gli uomini ma il mostro del male, «altrimenti non ci lascerà nulla che valga la pena di possedere».

    • NEOLOGISMI

    “Discutibile”. Se Avvenire assolve il biotestamento

    Il quotidiano dei vescovi fa i raggi x alla Legislatura, ma sull'approvazione di Unioni civili e Biotestamento si limitia a definirle “leggi discutibili”. Avvalorando così la tesi che in fondo necessitino solo di correttivi, come il paravento dell'obiezione di coscienza. Quando invece si tratta di leggi cattive e ingiuste, che vanno cancellate. 

    • LA NUOVA CAMPAGNA CATTOLICA

    L'obiezione non addolcisce le leggi ingiuste

    Chi chiede ora l’obiezione di coscienza nella legge sull'eutanasia, non si era granché visto prima a dire che andava combatutta. Il rischio è che passi il concetto che la legge sia giusta o ingiusta se prevede o no la possibilità di obiettare.

    • RIFLESSIONi SULL'ANNO CHE VERRA'

    La "teologia del Capodanno". Secondo Dio

    Ad ogni passaggio di anno è ovvio pensare al tempo che passa.La Chiesa ha pensato a questa “teologia del Capodanno”, con l’idea che il tempo che passa non è inutile perché esiste una visione della storia non dal punto di vista nostro ma di Dio. Oggi però circolano teologie della storia che chiudono Dio nella storia anziché aprirlo. 

    • ESCLUSIVO

    Caro Müller, un errore cacciarti. Firmato: Benedetto XVI

    Il cardinale Müller unisce alla "competenza teologica" quella "saggezza" necessaria nelle persone che devono prendere decisioni nella Chiesa. Lo scrive il papa emerito Benedetto XVI nella prefazione al volume che esce oggi in Germania per celebrare i 70 anni dell'ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. 

    • TERRORISMO

    Egitto, chiese nel mirino. E noi in Italia?

    Ancora cristiani uccisi in Egitto nell'attacco a una chiesa, dimostrazione che il terrorismo islamico è sempre ben vivo. Ma davanti alla grande testimonianza di fede dei cristiani in Medio Oriente, è ancora più grande l'amarezza per il modo in cui da noi degradiamo le chiese e la liturgia.

    • SCIOLTE LE CAMERE

    Elezioni il 4 marzo, rischio caos

    Dopo lo scioglimento delle Camere ed elezioni fissate al 4 marzo, comincia una campagna elettorale incertissima. Stando ai sondaggi attuali la situazione più probabile è quella della ingovernabilità.

    • DELIRI

    Ius soli, i fondamentalisti cattolici sono qui

    La proposta di legge sullo Ius Soli è diventata un dogma per quegli stessi cattolici che criticavano gli interventi della Chiesa su vita e famiglia. Un paradosso difficilmente spiegabile, ma se vogliamo parlare di fondamentalismo cattolico, questo è il caso.