• PROCLAMATI DA FRANCESCO

    Sono beati i 7 vescovi rumeni martiri del comunismo

    Nell’ultimo giorno del viaggio apostolico in Romania, il Papa beatifica 7 vescovi uccisi dal regime comunista. Bergoglio spiega che anche oggi ci sono ideologie “ugualmente atee” che disprezzano vita, matrimonio e famiglia. E poi chiede perdono, a nome di tutti i cattolici, per le discriminazioni subite dai rom.

    • LE OMELIE DEL BEATO

    I Sermoni di Newman, antidoto al relativismo

    “Fede è fare affidamento nelle parole di un Altro”, sapendo che “il cielo è un traguardo che esige il nostro amore più alto e i nostri sforzi più tenaci”. Così il beato John Henry Newman nelle omelie raccolte nei Sermoni anglicani, pronunciate prima della sua conversione al cattolicesimo e testimoni della sua tensione verso la verità.

    • LA VISITA IN ROMANIA

    Il Papa declina l'emigrazione come "pellegrinare"

    Il verbo-chiave del discorso papale nel santuario mariano di Sumuleu Ciuc è stato "pellegrinare" che implica, ha detto Bergoglio, un disancorarsi dalle sicurezze e dalle comodità "nella ricerca di una nuova terra che il Signore vuole donarci". Un appello insistente a non aver timore di mescolarsi, incontrarsi ed aiutarsi.

    • NEL SOLCO DI FATIMA

    La Vergine di Akita chiama i suoi figli alla conversione

    Nel 1973 la Madonna si manifestò in Giappone ad Agnese Sasagawa, novizia delle Serve dell'Eucaristia, comunicandole il bisogno che l'umanità faccia penitenza. "Le sole armi che vi restano sono il Rosario e il Segno lasciato da Mio Figlio", disse la Madre Celeste nelle apparizioni di Akita (riconosciute dal vescovo), lasciando un severo monito per gli impenitenti e insieme una salda speranza per chi si converte, in perfetta continuità con il messaggio del 1917 ai tre pastorelli.

    • VIAGGIO APOSTOLICO

    Il Papa in Romania richiama le radici cristiane d'Europa

    Viaggio di papa Francesco in Romania. La prima celebrazione ricorda la durissima persecuzione subita dalla comunità greco-cattolica durante gli anni del regime comunista. Otto martiri saranno beatificati il 2 giugno. In un paese a maggioranza ortodossa, Francesco ricorda l'ecumenismo del sangue e condanna la cultura dell'odio

    • EVACUATO DALL'AEROPORTO

    L'ultima disavventura del discusso Maradiaga

    Il cardinale Maradiaga è stato evacuato dall'aeroporto di Tegucigalpa per il timore di un linciaggio per mano di centinaia di manifestanti, furiosi con il porporato per il suo sostegno alle cattive politiche del governo honduregno. L'episodio giunge pochi giorni dopo l'intervista in cui papa Francesco ha preso le difese del coordinatore del C6, già discusso per la vicenda Pineda e pesantemente accusato nel libro “Sacri Tradimenti”.

    • PARLA L'EX SEGRETARIO

    Abusi, spuntano le lettere di McCarrick: Roma sapeva

    Sullo scandalo McCarrick spunta un report del segretario che pubblica le lettere dell'ex cardinale predatore: confermano che fu posto sotto restrizioni nel 2008 e testimoniano che l’arcivescovo di Washington, Wuerl, sapeva; e che McCarrick protestò cercando in tutti i modi di eludere le restrizioni con la complicità di Wuerl. Quel materiale deve essere alla Congregazione dei vescovi. Perché allora il cardinale Ouellet non ne ha fatto menzione nel suo attacco a Viganò? E perché anche ieri - in un'intervista - il Papa ancora diceva che sul suo conto non sapeva nulla? 

    • L'INSEGNAMENTO

    San Filippo Neri, quando la gioia cura la sciatteria

    La Chiesa ha festeggiato ieri san Filippo Neri, detto "il santo della gioia". Operò per i bisognosi, avendo presente che la maggior opera di misericordia è avvicinare le anime a Cristo. A tal fine fondò gli Oratoriani ed evangelizzò servendosi della musica nella lingua del popolo (non nella Messa), ma non certo una musica di scarso valore, bensì composta da grandi musicisti. A conferma che la gioia cristiana nulla c'entra con la sciatteria.

    • IL PAPA

    «No alla diagnosi prenatale per scopi selettivi»

    «Non è mai lecito eliminare una vita umana... L'aborto non è mai la risposta che le donne e le famiglie cercano». Così il Papa ieri all'udienza dei partecipanti al Convegno internazionale "Yes to Life". Nel suo discorso ha anche invitato i medici ad essere coerenti con la loro vocazione alla vita.

    • BRASILE

    Il vescovo importa al Sinodo amazzonico la macumba

    Evento ecumenico brasiliano sotto gli occhi del cardinal Hummes. Il vescovo Guimarães riceve da un santone il mandato per effettuare anche la macumba, che è nota essere una maledizione diabolica. E tra le risate generali si invita il santone al prossimo Sinodo sull'Amazzonia. 

    • CAPIRE LA CRISI

    Chiesa-partito, il malinteso cristianesimo come religione

    Il pensiero dominante presenta il Cristianesimo come una religione e parla della Chiesa cattolica come fosse un partito politico. Ma il Cristianesimo è una persona, un fatto. Le religioni sono un tentativo umano per arrivare a Dio. Da qui nasce il grande malinteso e i vescovi che lo subiscono entrano in beghe di partito. 
    -TRUFFA DEI VALORI COMUNI: VESCOVO SI INCHINA IN LOGGIA di Andrea Zambrano

    • AREZZO

    La truffa dei valori comuni: vescovo si inchina in loggia

    Prosegue l'Operazione Loggia per infiltrare la Massoneria nella Chiesa (e viceversa). Il vescovo di Arezzo superospite per i 150 anni della loggia di casa. «Valori comuni come dialogo e solidarietà», dice. Un inganno al quale ribellarsi: sono parole uguali che hanno valori antitetici e rivelano il vuoto del dialogo con chi nega la divinità di Cristo.