• THE HUNT

    Hollywood sospende la caccia ai conservatori

    Negli Usa, il mese prossimo, avrebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche un film pulp, per stomaci forti e amanti dello humor nero, intitolato The Hunt. E' stato ritirato, perché troppo violento e perché troppo sadico nei confronti dei... conservatori, dopo una polemica in cui si è espresso lo stesso Trump

    • IL BELLO DELLA SCUOLA/7

    La "filosofia dello zaino vuoto" genera solitudine

    Commedia piacevole diretta da Jason Reitman nel 2009, Tra le nuvole non è un film di distrazione e di puro divertissement, va al cuore dell'uomo. Il protagonista, che fa della solitudine la sua filosofia di vita, la teoria "dello zaino vuoto", scopre di essere persona e non individuo. Lo scopre attraverso il lavoro, affetti e un'assunzione di responsabilità.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Trasfigurazione, "luce da luce" secondo Raffaello

    La Trasfigurazione – o Metamorfosi – segna il culmine della vita pubblica di Cristo, il momento in cui, com’era già avvenuto nel Battesimo, Egli rivela la propria natura divina oltre che umana. L'opera di Raffaello Sanzio, l'ultima prima della sua morte, aggiunge una scena rispetto all'iconografia classica: la vicenda dell'ossesso indemoniato.

    • CULTURA

    Dignità umana, finalmente se ne riparla

    La "Dichiarazione di Punta del Este" e una ricerca italiana che ha portato alla creazione di un Indice globale della Dignità umana, sono due esempi di un rinnovato interesse ad approfondire un tema che è la fonte di ogni diritto.

    • UMANITÀ

    Elogio dell'amicizia in tempo d'estate

    L’interesse per il rapporto di amicizia è sempre stato vivo nella filosofia e nella letteratura. Tutti i maggiori filosofi e letterati ne hanno trattato l'essenza sin dalla notte dei tempi. Nella tradizione cristiana accade un fatto assolutamente nuovo e rivoluzionario. Cristo, maestro e Signore, tratta i suoi discepoli come «amici»

    • MUSICA SACRA

    Leoncavallo, l'Ave Maria per ricostruire la Calabria

    Un secolo fa, il 9 agosto 1919, moriva il compositore Ruggero Leoncavallo. La sua fama è legata all'opera Pagliacci. L'Ave Maria composta nel 1905 a seguito del catastrofico terremoto in Calabria venne dedicata a papa Pio X, il ricavato andò all'aiuto dei terremotati e alla ricostruzione della chiesa della Madonna della Serra. 

    • IDEOLOGIE PERICOLOSE

    Gli europeisti hanno lo stesso sogno di Mussolini

    "Smettiamola di fingere, di difenderci e di giustificarci: ciò che noi vogliamo creare è precisamente un Superstato socialista europeo", ha detto l'eurodeputato socialista David Martin vent'anni fa. Era lo stesso progetto coltivato anche da Mussolini (socialista mai pentito) fino ai suoi ultimi giorni di vita. Ed è una camicia di forza per le nazioni

    • BIOPIC A METÀ

    Il film su Tolkien? C’è una grande assenza: la sua fede

    La pellicola sull’autore del Signore degli Anelli ha attori di prima scelta ma presenta la pecca di sorvolare sulla fede cattolica di Tolkien, per lui fondamentale sia nella vita quotidiana che per l’ispirazione delle sue opere. Il film descrive poi solo il Tolkien giovane (il resto è lasciato ai titoli di coda) e lo presenta come un tormentato, mentre in realtà non lo fu affatto.

    • IL BELLO DELLA SCUOLA/6

    «Chi ha ascoltato questa musica come fa a rimanere cattivo?»

    In un’epoca che ha abbandonato il valore del bello, dimostrando come l’imperversare del brutto e del cattivo gusto siano la cifra del relativismo, c’è un film, intitolato Le vite degli altri (2006), che permette di riflettere sul potere che la bellezza ha di cambiare l’uomo. Siamo a Berlino Est, nel tempo della DDR…

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Maria e Marta: fede e opere nell’unico amore a Gesù

    Giovanni da Milano, il Tintoretto e Jan Vermeer sono tra gli artisti che hanno immortalato il famoso episodio di Gesù in casa di Marta e Maria. La prima santa rappresenta la vita attiva, la seconda quella contemplativa. Nel dipinto di Vermeer appare evidente anche il punto di raccordo. Maria è seduta di fronte al Maestro in ascolto delle Sue parole, mentre Marta porta in tavola una cesta con il pane, simbolo dell’Eucaristia.

    • ENTARTETE MUSIK

    Come il Terzo Reich censurò i musicisti non ariani

    Con l’etichetta di «musica degenerata», il Terzo Reich proibì di esprimersi a musicisti ebrei, ma anche slavi e, in generale, non ariani. La censura colpì compositori passati e presenti (da Mendelssohn a Hindemith), esecutori, la musica atonale e di avanguardia, così come jazz, swing e tutto ciò che è associato alla musica americana nera.

    • IL LIBRO

    Il Codice Wahhabi, i sauditi e la diffusione dell’estremismo

    Il wahhabismo, corrente tra le più radicali dell’islam, sorse nel XVIII secolo predicando il ritorno alla “purezza” delle origini. La sua ascesa è stata possibile grazie all’alleanza, tra alti e bassi, con la dinastia dei Saud. Terence Ward ripercorre le tappe di questa vicenda nel libro Il Codice Wahhabi. Come i sauditi hanno diffuso l’estremismo nel mondo