• COME L'OMOSESSUALITA'

    La ricerca pro pedofilia: «È solo una variante sessuale»

    Il pedofilo Thomas O'Carroll, che fu incriminato per l'abuso di materiale pedo-pornografico omosessuale, scrive un articolo in difesa della pedofilia su una rivista scentifica: «L'affetto adulto/bambino è impedito dalla società patriarcale che vuole controllare il sesso, la donna e figli». In fondo, scrive, «la pedofilia è un orientamento sessuale, giustificato dal consenso del bambino». Un malanno teorico che viene da lontano e chi non lo riconosce ne è complice.

    • VIENNA

    Il gotha Lgbt occupa il duomo con la scusa dell'Aids

    Le immagini scandalose dell'evento di beneficienza in favore delle persone colpite da HIV e AIDS, dentro la cattedrale di Vienna. Un dramma provocatorio dove l'omoeresia la fa da padrona. Questa volta il cardinal Schönborn è andato oltre. Coinvolgendo anche il gotha del mondo Lgbt austriaco che è suo grande amico: dall'attore omosex al benefattore attivista. 
    -CASTA SACERDOTALE, NON TEME PIU' DIO di Johannes Maria Schwarz*

     

    • SUOR EMMANUEL

    "Il dolore è la porta al Cielo. Non fuggite, ma offrite!"

    "Di fronte al dolore non c'è alternativa: o scegli Dio o scegli Satana. Ma se ti fidi completamente di Gesù, la sofferenza può diventare l'occasione per vivere un pezzo di Paradiso sulla terra e collaborare al piano di Salvezza di Cristo sul mondo intero". Suor Emmanuel di Medjugorje assicura: "La battaglia è furiosa, ma il Suo Cuore Immacolato trionferà. E noi possiamo aiutare Maria ad accelerare i tempi".

    - LA MADONNA "APPARE" AL CINEMA, di Chiara Pajetta

    • A MILANO

    "Porno per bambini", mostra cancellata, resta la pedofilia

    Cancellata la mostra Porno per bambini che si sarebbe dovuta tenere a Milano il 13 dicembre, alla Santeria Social Club. Il web ha boicottato l'evento ma si tratta di passi verso la sessualizzazione precoce dei bambini, a cui giungere un poco alla volta, fino a quando si presenteranno gli abusi contro i piccoli - già confusi da valanghe di oscenità - come rapporti consensuali.

    • LA SEGNALAZIONE

    "Concorso opaco", ombre sul "clan" Melloni in università

    "L’intera procedura assume connotati opachi, la composizione della commissione sembra non essere casuale, e potrebbe non aver garantito l’equanimità di giudizio". E' l'accusa con la quale l'Osservatorio indipendente sui concorsi universitari chiede all'ateneo di Modena e Reggio di annullare un concorso dal quale è uscito vincitore come ricercatore il collaboratore alla Scuola di Bologna di Alberto Melloni, docente nello stesso dipartimento e definito "suo allievo" nell'esposto. L'Osservatorio scrive a Anac, Ministero e Università e adombra conflitti di interesse e violazione delle norme anticorruzione. L'università alla Nuova BQ prende tempo: "Il direttore è impegnato".  

    • ISTAT

    Nascite sempre più giù, gli immigrati non sono la soluzione

    Nel 2017 è stato toccato un altro record negativo di nascite: appena 458.151, oltre 15mila in meno rispetto all’anno precedente, quasi 120mila in meno rispetto al 2008. Numeri che fanno paura, è questa la vera emergenza italiana, ma politici e anche ecclesiastici pensano solo a favorire l'immigrazione.

    • TRENTO

    Preti agit prop vorrebbero la Chiesa in balia di balordi

    A Trento la decisione del presidente della Provincia di mettere vigilantes a tutela della chiesa di Santa Maria Maggiore, teatro di scorribande di vandali e balordi. Un provvedimento opinabile, se si pensa che per questo ci sono i carabinieri. Ma che almeno dimostra interesse verso un luogo culto bersagliato. E chi stigmatizza l'iniziativa? I soliti preti progressisti per i quali "i poveri" sono una risorsa. Anche quelli che vandalizzano? 

    • CONTROCANTO

    Violenza sulle donne, per cosa si dovrebbe marciare

    La manifestazione contro la violenza sulle donne? Inutile e controproducente, perché alimenta il conflitto maschio-femmina. Si potrebbero indire manifestazioni contro le vere violenze sulle donne: contro l'aborto, l'utero in affitto, la pornografia, o per la maternità. Ma non si fanno, perché sono politicamente scorrette.

    • CANNABIS

    Droga: finanzia le mafie chi la consuma, non chi la proibisce

    Liberalizzare la cannabis per sconfiggere le mafie è una grande menzogna. I dati dimostrano che la liberalizzazione è solo un modo per aumentare i consumi di droga. In realtà ad alimentare le mafie, a finanziare violenze e terrorismo, sono coloro che comprano e consumano cannabis, i quali peraltro danneggiano gravemente la loro salute.

    • UN CARDIOLOGO VISITA GESU'

    «Un cuore vivo che soffre» L'Eucaristia, parla la scienza

    Il cardiologo Franco Serafini analizza tutti i 5 miracoli eucaristici passati al vaglio della scienza e li raffronta con i dossier scientifici sui teli della Passione di Gesù. Il quadro che ne risulta è sbalorditivo: «Una diagnosi clinica precisa, puntuale e dettagliata che collima e a tratti perfettamente combacia con quanto leggiamo nei Vangeli». E se l'uomo di fede, in fondo, non ha bisogno delle analisi di laboratorio per credere, Gesù Eucaristia, nella Sua infinita umiltà, si "dà in pasto" all'uomo moderno pur di farsi amare totalmente e donare a tutti il Suo cuore.

    • VIOLENZA SULLE DONNE?

    Viziata non è la mascolinità ma le relazioni uomo-donna

    Dobbiamo dire una coraggiosa verità alla luce degli studi sull’argomento: la violenza è incontrovertibilmente umana e non agisce in base al sesso ma per tipologia di relazione tra le persone. Pertanto le vignette pensate per la "giornata contro la violenza sulla donna" sono viziate dal pregiudizio secondo cui è solo la donna a subire, dimenticando che se un rapporto uomo-donna è malato la vittima è il figlio.

    • LA VISITA DELL'EMIRO

    Quanti onori al Qatar per la colonizzazione dolce

    L'emiro del Qatar accolto con tutti gli onori. Nessun riferimento alla questione del finanziamento al terrorismo internazionale e ai gruppi estremisti legati alla Fratellanza Musulmana. Ed è qui che la "colonizzazione dolce" produrrà i suoi frutti amari. L'Italia rinuncia a qualsiasi contrapposizione nei confronti dell’estremismo, a cui , irresponsabilmente, le massime cariche dello Stato preferiscono stendere tappeti rossi.