• Attualità

Torino, apre lo sportello LGBT

A Torino ha aperto il servizio LGBT, ossia uno sportello in cui persone omosessuali e transessuali over 40, bisognose di supporto psicologico, potranno trovare professionisti che gli indicheranno un’unica strada: rimanere nella propria condizione di omosessuale e transessuale e, per chi lo voglia, di “cambiare sesso”.

Il progetto, finanziato con fondi pubblici, è stato realizzato grazie all’Associazione Alma Ata LGBT e alla Circoscrizione IV di Torino.

La psicologa Signorile, presidente dell’Associazione ha così dichiarato:

“L’espressione del proprio orientamento sessuale e/o dell’identità di genere non devono costituire un problema, qualcosa di cui vergognarsi o per cui sentirti impotenti, ma un’occasione di conoscenza di sé , di cooperazione con la società e di valorizzazione delle proprie caratteristiche”.

Insomma uno sportello di propaganda LGBT.

https://www.osservatoriogender.it/torino-apre-lo-sportello-lgbt-con-i-soldi-pubblici-e-scuole-ed-ospedali-cascano-a-pezzi/