• ANTISPECISMO

    Se “offendere” i polli un giorno diventerà reato

    Due accademici hanno pubblicato una riflessione sull’Oxford Journal of Legal Studies, ponendo la domanda: «Dovremmo proteggere gli animali dall’incitamento all’odio?». La loro risposta è sì, e si basa sulla falsa idea che l’uomo sia un “animale umano”. E la ragione non conta? Così anche modi di dire come «avere il cervello di una gallina» potrebbero un giorno essere banditi.