• IL TRIONFO DI MADRID

Spagna, una vittoria anche per la libertà religiosa

La notizia migliore delle elezioni a Madrid è la fuga di Pablo Iglesias con la sconfitta del Partito Socialista. Ma la vittoria del PP è importante anche per la libertà religiosa, che in Spagna è sotto attacco. E Vox potrebbe essere un Grillo parlante. Se avesse vinto la Sinistra avremmo avuto l'eliminazione dei simboli cristiani in ambito pubblico. 

Español

Il Partito Popular ha stravinto a Madrid e sicuramente governerà in minoranza. Determinante sarà Vox che guadagna uno scranno. Dall'altra parte l'opposizione non sarà il Partito Socialista, che è collassato, ma Mas Madrid, che occupa anche il vuoto di Podemos.

Senza dubbio, la notizia migliore della notte elettorale, madrileña è stata la fuga di Pablo Iglesias, che aveva lasciato il suo incarico da vicepresidente per salvare il salvabile del suo partito, Podemos e lo ha conservato per un pelo, anche se ora lo aspetta un succulento contratto in televisione.

Durante questa legislatura, divisa in due per le elezioni anticipate, la consigliera di giustizia della comunità di Madrid del PP aveva dato vita all'Observatorio de Víctimas del Delito. Nella seconda riunione di questa istituzione, abbiamo potuto spiegare gli attacchi alla libertà religiosa che si verificano in Spagna, specialmente la Cristianofobia. Per questo motivo registriamo in questo governo una preoccupazione per la libertà religiosa. Del resto al Senato questo partito ha anche presentato mozioni a favore della libertà religiosa. Speriamo che venga difesa anche la libertà di coscienza e la libertà educativa di fronte al rullo totalitario della sinistra.

Vox ha mostrato in numerose occasioni, sia a livello nazionale che locale, la sua preoccupazione per i cristiani perseguitati in Europa e nel mondo e spesso il suo impegno sul fronte della libertà educativa. Da parte dell'Osservatorio per la libertà religiosa, confidiamo che si comporti da Grillo parlante del Partito Popolare nella difesa di questa libertà, ma anche che dimostri un impegno reale con la libertà religiosa, come diritto fondamentale di tutte le persone.

Che cosa avremmo avuto se avesse vinto la Sinistra?

Quello che potremmo prevedere, se avesse vinto la Sinistra, sarebbe stato, come mostravamo in questa infografica preelettorale, l'eliminazione delle manifestazioni e dei simboli religiosi in ambito pubblico, la scomparsa dell'insegnamento della religione e la limitazione dell'educazione paritaria, che è per la sua maggior parte cattolica.

Non dimentichiamo che il partito socialista e Podemos, governano a livello nazionale e che ciò che promettono nei loro programmi elettorali per Madrid lo stanno realizzando per l'intero Paese e molto più velocemente e in un prossimo futuro lo faranno realizzando mentre governano.

*Presidente dell'Osservatorio per la libertà religiosa Spagna 

Dona Ora

Español