Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giorgio a cura di Ermes Dovico

Vittoria della Todde

Referendum "nozze" gay in Sardegna?

Vince la grillina Todde in Sardegna. Aveva promesso di appoggiare un referendum pro "nozze" gay.

Gender Watch 29_02_2024

Alessandra Todde, vicepresidente del M5S, ha vinto le elezioni regionali in Sardegna. Esulta il movimento LGBT.

Fabrizio Marrazzo Portavoce Nazionale Partito Gay LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale e Manuel Pirino Referente Sardegna Partito Gay LGBT+, Solidale, Ambientalista, Liberale hanno dichiarato in merito a questa vittoria: «Con Alessandra Todde Presidente della Regione Sardegna, vincono i diritti ed ora in Italia ci sono 5 Regioni a maggioranza progressista per chiedere il Referendum sul Matrimonio Egualitario per le persone LGBT+. La Sardegna con Alessandra Todde approvando la richiesta di Referendum diventerà la Regione capofila in Italia per la lotta per i diritti LGBT+.

[…] in queste ore sono molte anche le persone LGBT+ che pur votando liste non presenti nella coalizione progressista hanno scelto di votare Alessandra Todde per il suo sostegno al Referendum sul Matrimonio Egualitario e per gli oltre 12 punti sulla nostra comunità LGBT+».

La differenza sulle tematiche LGBT tra centrosinistra e centrodestra sta nel fatto che la prima coalizione spinge per distruggere sempre più, la seconda conserva le macerie ma non vuole ricostruire. La salvezza non verrà dalla politica.