Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giorgio a cura di Ermes Dovico

Votazioni USA

Primo centro elettorale trans

Primo seggio LGBT negli Usa. Si potrà votare e la persona LGBT potrà anche ricevere assistenza e supporto.

Gender Watch 05_03_2024

Già utilizzato dal 2 al 5 marzo per le nomine della California, è stato aperto un seggio elettorale dedicato soprattutto, ma non solo,  alle persone transessuali e omosessuali presso  il Connie Norman Transgender Empowerment Center di Los Angeles. Funge da seggio elettorale ma anche da luogo sicuro – questa l’espressione usata dagli ideatori – per le persone LGBT. Presso questo centro si possono ricevere anche assistenza sanitaria e informazioni di varia natura.

Due considerazioni. La prima: pare che a Los Angeles persone omosex e trans siano ordinariamente inseguite in strada per essere malmenate e abbiano bisogno di un luogo sicuro in cui riparare. Ma non è così. Però torna utile questo tipo di narrazione.

Seconda considerazione: agli alfieri dell’agenda gender fa comodo costruire ghetti – il seggio LGBT ne è un esempio – per fomentare l’idea che la comunità LGBT è appunto ghettizzata. Ma sono loro i primi ad escludersi, a creare luoghi non inclusivi, ma esclusivi. Poco rileva affermare che quel seggio è aperto a tutti – per legge non potrebbe essere diversamente – importa lanciare il messaggio che esistono dei luoghi, degli ambienti, delle attività, etc. color arcobaleno.