• USA

Presidenziali USA: primo candidato gay nella storia

Il democratico Pete Buttigieg sarà il primo candidato alla Casa Bianca della storia. Quando si è dimesso dalla carica di sindaco della cittadina di South Bend ha dichiarato: «Oggi è stato il mio ultimo giorno come sindaco di South Bend. Credo nella mia città, una città che mi ha affidato la sua guida, mi ha sostenuto quando sono partito per servire il nostro Paese e mi ha supportato come persona e come sindaco. Insieme, abbiamo riportato in vita una città che era stata definita “morente” e abbiamo agito per creare nuovi posti di lavoro, opportunità e speranza. C’è altro da fare, ma i progressi che abbiamo ottenuto raccontano la storia di cosa possiamo fare, riunendo le persone attorno a idee audaci. Oggi abbiamo avuto l’opportunità di celebrare il giuramento di un nuovo sindaco e di un nuovo consiglio, e mi unisco a tutta la mia comunità augurando loro ogni successo nel guidare la nostra città. Un nuovo anno porta nuovi inizi, per noi come individui, per le nostre comunità e per il nostro paese. La mia responsabilità di sindaco è terminata, ma inizia la responsabilità del 2020. Quest’anno, decidiamo di sconfiggere questo presidente, guarire una nazione divisa e portarci in una nuova era. Nel 2020, diciamo addio a caos e corruzione. Basta con i sistemi a vantaggio delle aziende anziché delle persone comuni. Basta disfunzione e divisione di Washington. Ne abbiamo abbastanza non solo di Donald Trump, ma del trumpismo in generale. Insieme, agiamo per costruire una nazione a cui tutti apparteniamo».

Il primo candidato sindaco. Qualcuno potrebbe dire: segno dei tempi.

https://www.gay.it/attualita/news/pete-buttigieg-ultimo-giorno-sindaco-gay-donald-trump