• Måneskin

L'importanza dei lifestyler

Victoria de Angelis, bassista dei Måneskin – gruppo che ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo  e l’ultimo Eurovision – ha fatto coming out e si è dichiarata bisessuale. Qualche tempo fa disse a Vanity Fair: ““Quando per la prima volta ho provato sentimenti e attrazione per una ragazza è stato un po’ disorientante perché non avevo mai avuto il coraggio di andare oltre le limitazioni che avevo imposto a me stessa.

Per la società essere eterosessuali è la norma e quindi spesso uno si incasella automaticamente in quel modo privandosi della libertà di vivere molte sfumature e sfaccettature diverse dell’amore.

Una volta superata l’insicurezza iniziale di dover mettere in discussione le proprie certezze, ho vissuto la mia sessualità in maniera molto naturale e libera, come dovrebbe poter essere per tutti”.

Ecco, tre frasette stereotipate come queste, dette però da una celebrità del momento, incidono molto di più nella coscienza collettiva che mille seminari e monografie dedicate al tema delle rivendicazioni del mondo LGBT. L’importanza dei cosiddetti lifestyler.