Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giorgio a cura di Ermes Dovico

Rowling

Le donne sono donne

La Rowling appoggia una causa presso la Corte Suprema per dichiarare l'ovvio: solo le donne sono donne, non i trans.

Gender Watch 28_02_2024

La celebre scrittrice J.K. Rowling, nel mirino delle lobby LGBT perché critica sul fatto che gli uomini trans possano essere considerate donne, avrebbe donato 70 mila sterline alle femministe di For Woman Scotland per una causa che le vede attrici presso la Corte Suprema inglese.

La questione è la seguente: una legge scozzese del 2018 riserva il 50% dei posti nella pubblica amministrazione alle donne. Tra queste vengono inclusi anche i transessuali. Le femministe For Woman Scotland avevano già tentato, senza successo, di modificare quella legge al fine di escludere gli uomini trans dalle quota rosa (già di loro discriminante perché si deve assumere per il merito e non per il sesso). Non si sono arrese e grazie anche alla Rowling ora tenteranno di averla vinta presso la Corte Suprema.

Insomma una battaglia legale per dichiarare l’ovvio: solo le donne sono donne.