• SCHEGGE DI VANGELO

La quiete nella tempesta

 Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia (Mt 8, 26)

English Español

In quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?». (Mt 8,23-27)

Gesù comanda con fermezza ai venti e al mare e questi si sottomettono a lui immediatamente. Questa potenza è segno della sua divinità e questa richiama il dominio di Dio sulle acque all’inizio del mondo. Considera che ogni tempesta della vita, anche nella vita interiore, è placata da Gesù. Ma è necessaria la fede in Lui. Chiediti a che punto sei nel cammino di fede e, in ogni caso, chiedi nella preghiera che il Signore aumenti la tua fede.

Dona Ora

English Español