• SCHEGGE DI VANGELO

Il ringraziamento

Tutti mangiarono e furono saziati (Mt 14, 20)

English Español

In quel tempo, quando udì della morte di Giovanni Battista, Gesù partì su una barca e si ritirò in disparte in un luogo deserto. Ma la folla, saputolo, lo seguì a piedi dalle città. Egli, sceso dalla barca, vide una grande folla e sentì compassione per loro e guarì i loro malati. Sul far della sera, gli si accostarono i discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare». Gli risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli qua». E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini. (Mt 14, 13-21)

La voce di san Giovanni Battista, che urlava nell’arido deserto dei cuori, preparava le anime a ricevere il dono della presenza del Figlio di Dio. Con la moltiplicazione dei pani e dei pesci Gesù compie uno dei miracoli più importanti che preparano al sacramento della Sua Presenza, l’Eucarestia. Bisogna vivere il momento della Comunione come accoglienza dell’unico protettore e garante della nostra vita materiale e spirituale: Gesù. Se già non lo fai, al termine di ogni Santa Messa rimani al tuo posto in ginocchio almeno cinque minuti per fare il ringraziamento per aver ricevuto un così grande dono.

Dona Ora

English Español