Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Camillo de Lellis a cura di Ermes Dovico
Borgo Pio
a cura di Stefano Chiappalone

comunicato

Il Mater Ecclesiae sarà abitato da gennaio

Conferma ufficiale della Sala Stampa: sei monache arriveranno dall'Argentina all'inizio del 2024.

Borgo Pio 14_11_2023

Confermata ufficialmente dalla Sala Stampa la notizia anticipata da Silere non possum a fine ottobre. 

Sei benedettine argentine arriveranno al Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano, che dopo un anno dalla morte di Benedetto XVI tornerà a essere luogo di vita contemplativa e di preghiera (come di fatto il Papa emerito ha vissuto nei dieci anni successivi alla rinuncia). «A tal fine, Papa Francesco ha convocato le Monache dell'Ordine Benedettino dell'Abbazia di Santa Scolastica di Victoria, Provincia di Buenos Aires (Diocesi di San Isidro) in Argentina, che hanno generosamente accettato l'invito del Santo Padre», comunica la Sala Stampa.

«Le sei monache che, secondo gli Statuti, formeranno la Comunità Monastica inizieranno a vivere nel Monastero nei primi giorni di gennaio. Papa Francesco ha anche deciso che il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano sarà responsabile di tutte le questioni riguardanti il Monastero Mater Ecclesiae».