• SCHEGGE DI VANGELO

Il giorno dell'inizio

«Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono. Mt 4,18-22

Mentre camminava lungo il mare di Galilea, vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedeo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò. Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono. Mt 4,18-22 

Vi sono dei momenti nella vita che non valgono solo per le persone direttamente coinvolte, ma segnano un’ora storica per tutti. Così è questa chiamata di Simone e Andrea, di Giacomo e Giovanni. L’iniziativa di Dio raggiunge la riva del mare di Galilea, tocca la vita di quattro uomini. È il punto di congiunzione tra Gesù di Nazaret e noi; è il punto di inizio  dell’amicizia di Gesù e dell’irradiazione della sua missione nel mondo. “Essi subito lo seguirono”. Anche noi tanti anni dopo abbiamo ascoltato quell’Uomo, l’abbiamo seguito, l’abbiamo raccontato ad altri. Ci siamo coinvolti con la sua storia e siamo stati presi insieme dentro la grande avventura di Dio con gli uomini. Il mondo e la sua storia possono ancora sperare e più ancora gioire per la Sua presenza. Come dice l'esortazione apostolica di papa Francesco Evangelii Gaudium, la gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che incontrano Gesù. Attendiamo Cristo ogni giorno con gioia! Finisce l’anno liturgico, ma tutto ancora comincia.

Dona Ora