• Diritti & rovesci

Il comune di Reggio Emilia vuole una legge regionale sull' "omofobia"

Il 29 maggio scorso il consiglio comunale di Reggio Emilia ha approvato una mozione che chiede alla Regione Emilia Romagna di varare entro il 2018 una legge sull’ “omofobia”. A votare a favore sono stati PD, LeU e M5S.

“Un testo di legge è stato depositato dalla consigliera Roberta Mori (Pd) già durante la passata legislatura – recita la mozione – e a quasi un anno dal termine di questo mandato ancora non ha varcato la soglia dell’aula dell’Assemblea Legislativa”. Il testo di legge dovrebbe anche prevedere finanziamenti alle associazioni impegnate nella tutela delle rivendicazioni del mondo LGBT.

Già Toscana e Umbria si sono dotate di leggi simili e altre regioni, ad esempio la Puglia, stanno vagliano disegni di legge a difesa della teoria del gender. Queste normative, compresi i progetti di legge, stanno ovviamente preparando il terreno per proporre una legge sull’ “omofobia” anche in seno al parlamento italiano.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/reggio-emilia-sinistra-spinge-legge-pro-gay-1533721.html