Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Martino I a cura di Ermes Dovico

Baby trans

Francia contro i bloccanti pubertà

Anche la Francia dopo il Regno Unito si sta muovendo con un disegno di legge per vietare il "cambio" di sesso sui minori.

Gender Watch 26_03_2024

Anche la Francia dopo il Regno Unito si sta muovendo per mettere al bando i bloccanti della pubertà, quei farmaci usati per fermare l'orologio biologico dei ragazzi. La senatrice di centrodestra di Les Républicains Jacqueline Eustache-Brinio ha condotto una lunga indagine sui baby trans al fine di proporre il divieto di rettificazione sessuale per i minori.

La parlamentare ha scoperto innanzitutto che gli addetti ai lavori hanno realizzato campagne sui social per spingere i minori al “cambio” di sesso. Inoltre la senatrice ha raccolto la testimonianza di molti tra psicologi, psichiatri, educatori e genitori contrari a questa pratica.

La psicologa Céline Masson e la psichiatra infantile Caroline Eliacheff hanno evidenziato il fatto che i minori trattati per disforia di genere in realtà hanno altri disturbi. Il 25% dei minori visitati presso la clinica Pitié-Salpêtrière ha abbandonato la scuola, il 42% è vittima di molestie, il 61% ha avuto un episodio di depressione e il 20% ha tentato il suicidio. A tutti costoro è stata diagnostica la disforia di genere e proposto il “cambio” di sesso.