a cura di Anna Bono
  • Sequestri di persona

È libero padre Abang Ochang, rapito in Nigeria il 24 novembre

 

È stato liberato il 26 novembre in Nigeria padre Peter Abang Ochang che era stato rapito due giorni prima nello stato sud orientale di Cross River. Lo ha dichiarato padre Peter Abue, vicario generale della diocesi di Ogoja. Padre Abang Ochang è il parroco della chiesa di St Stephen Roman Catholic Mission. Era stato sequestrato e nascosto nella boscaglia insieme a cinque membri della St Jude Society, tre donne e due uomini, mentre si stavano recando nella capitale nigeriana Abuja per partecipare ad alcune iniziative ecclesiali. Nel dare la buona notizia padre Abue ha spiegato che nella zona in cui si è verificato il sequestro operano delle bande criminali e i rapimenti a scopo di estorsione sono frequenti: “dilagano” è stata l’espressione usata da padre Abue secondo il quale i banditi autori del sequestro hanno aggredito il gruppo in viaggio per caso, non per colpire specificamente dei religiosi. Tuttavia sempre più spesso in Nigeria religiosi e laici cristiani sono vittime di rapimenti perché le bande criminali nutrono la speranza di riuscire a ottenere molto denaro per la loro liberazione.