• Tecnologia

Diventa gay con un'app e fa causa ad Apple

Un ragazzo russo di nome D. Razumilov acquista dei bitcoin tramite una app per la gestione del portafoglio virtuale su AppStore. Dopo aver letto una pubblicità sul proprio smartphone il cui claim era “Non giudicare senza provare”, decide di cambiarli in 69 gaycoin, una criptovaluta inventata da un sito gay. E così il ragazzo entra in contatto con altre persone gay e alla fine si ritrova pure lui omosessuale.

Racconta Razumilov: “In effetti, ho pensato, come posso giudicare qualcosa senza prima provarlo? E ho deciso di provare relazioni omosessuali. Dopo due mesi posso dire che mi sono impantanato in intimità con un ragazzo e non posso uscirne. Ho un ragazzo stabile e non so come spiegarlo ai miei genitori. Dopo aver ricevuto il messaggio di cui sopra, la mia vita è cambiata in peggio e non sarà mai più normale.”

Ora ha deciso di fare causa ad Apple – forse perché quella pubblicità è connessa in qualche modo al suo portafoglio acquistato su AppStore – chiedendo i danni per un ammontare di 15mila dollari.

https://www.gay.it/attualita/news/razumilov-gay-causa-apple-iphone?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=settimanale