a cura di Andrea Zambrano
  • BOSCHI E COMPAGNIA IN BARCA

Dei cafonal sensi di colpa

Potevamo anche farcela andare bene così: con il bikini rossofuoco di Maria Elena Boschi, le facce da pezzenti al bagno, il rombo tamarro della bagnarola da 400 cavalli alimentata a nafta che solca le acque ischitane. E non avremmo scomodato i poveri che vivono a 600 euro e nemmeno il Papeete di salviniana memoria, che queste bassezze sono roba da gente che non sta stare al mondo e magari anche un po' invidiosa. 

Però che Luciano Nobili, il deputato simpa della compagnia di piddini e Italiavivi che si sono fatti ritrarre come pacchiani vacanzieri sulla barca del sindaco, tiri fuori i massimi sistemi no,...eh... questo non crediamo di meritarcelo. La barca? dice al Corriere: «Vogliamo ammazzare definitivamente la nautica italiana?», noi a Ischia? «E' per far ripartire il turismo e l'Economia». La vacanza? «Lavoro: partecipavamo a un festival». Sì, come no. E magari la foto attovagliata è per pubblicizzare la mozzarela campana dop... ma per piacere...

Eravamo lì per lì per farcela andare bene... poi, il senso di colpa un po' cialtrone del deputato che per giustificare le sue amicizie e le sue vacanze ci spiega quanto è bravo lui che lavora anche quando godereccia, ci hanno fatto cambiare idea. Come quando il marito Alberto Sordi viene beccato con l'amante e cerca di sfangarla rimproverando alla moglie tutte le attenzioni venute meno a lui dalla consorte. Piacionismo italico, furbesca arte del salvataggio in corner. Troppo poco per essere credibili...per un amministratore poi... 

Mai nessuno che difenda con orgoglio la sua sana e legittima voglia di farsi una gita in barca senza complessi nè sensi di colpa, deve essere mancanza di attributi e di classe. Vogliono vivere da riccanza e poi si vergognano se qualcuno gli rimprovera un privilegio. Viene in mente l'Avvocato Agnelli: «Andavo a Capri quando le contesse facevano le puttane, ora che le puttane fanno le contesse non mi diverte più». E' da dettagli cafonal come questi che si vede la mancanza di spina dorsale di un governante.

Silvio, di una foto così ne sarebbe andato fiero. E' proprio vero che l'originale è inarrivabile rispetto alla brutta copia.