• UK

Congedi, torna «madre» al posto di «persona»

Una proposta di legge redatta dal governo inglese, relativa ai congedi per i ministri in caso di maternità, prevedeva l’uso del termine «persona» al posto di «madre». In tal modo si voleva essere inclusivi verso le persone trans. La Camera dei Lords ha bocciato la proposta. Il governo ha accettato obtorto collo la decisione, riconoscendo «la forza dei sentimenti» sull’importanza da assegnare alle parole.

Brutti tempi questi in cui un parlamento deve spendere tempo per decidere sull’ovvio.