Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Leonida di Alessandria a cura di Ermes Dovico

Argentina

Cancellato "soldatessa"

Il ministero della difesa argentino ha dichiarato guerra al linguisticamente corretto. Niente più femminilizzazioni dei termini.

Gender Watch 01_03_2024

Il ministero della difesa argentino ha dichiarato guerra al linguisticamente corretto. Niente più femminilizzazioni dei termini. Occorre quindi «eliminare l'uso scorretto del linguaggio che potrebbe portare a interpretazioni errate […] influenzando l'esecuzione degli ordini e la condotta delle operazioni militari. [Lo spagnolo dovrà essere utilizzato] secondo le regole stabilite dalla Reale accademia spagnola e i regolamenti e manuali in vigore nelle Forze armate», hanno fatto sapere dal ministero. Quindi abolita “soldatessa”: per tutti e per tutte varrà solo “soldato”.

La femminilizzazione del linguaggio con la scusa dell’inclusività liquefa le differenze sessuali, uno degli obiettivi più importanti della strategia LGBT.