• UK

British Psychological Society sotto indagine

La British Psychological Society (BPS) è sotto indagine da parte dell’ente governativo inglese Charity Commission a motivo delle prescrizioni dei bloccanti pubertà ai ragazzi che presentano «disforia di genere». La denuncia è venuta da alcuni membri della stessa BPS. Di recente l’Alta Corte aveva limitato assai questa pratica pronunciandosi su una vertenza che riguardava la clinica Tavistock.

Il peccato originale di tale deriva si può forse individuare nel documento Memorandum of Understanding on Conversion Therapy  in cui si fa divieto ai professionisti di non assecondare la scelta del sesso di appartenenza da parte del paziente. Dunque se Tizio vuole «diventare» donna non si può che assecondarlo, anche ovviamente usando terapie ormonali.