• ALMANACCO

Atocha e Eulogio

Come si ricorderà, fu questo il giorno delle bombe nella stazione madrilena di Atocha. Fondamentalisti islamici fecero centinaia di morti e provocarono...

Come si ricorderà, fu questo il giorno delle bombe nella stazione madrilena di Atocha. Fondamentalisti islamici fecero centinaia di morti e provocarono l’ascesa del governo Zapatero con l’immediato ritiro del contingente spagnolo dall’Afghanistan. Ma l’11 settembre insegna che i fanatici conoscono bene la storia. Un altro 11 marzo, quello dell’859, ha a che fare sia con la Spagna che con l’islam. In quella data fu arrestato e sgozzato Eulogio di Cordova, arcivescovo e primate di Spagna. Era il capo della protesta cristiana contro il dominio musulmano, che teneva cristiani ed ebrei nell’umiliante (e pesante) condizione di dhimmi. Eulogio era da tempo nel mirino e l’occasione di farlo fuori venne per un motivo classico: aveva battezzato la convertita Leocricia, “apostata” dell’islam.

Dona Ora