Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Espedito a cura di Ermes Dovico

Netflix

Alessandro Magno bisex

Nel docudrama su Alessandro Magno targato Netflix il protagonista diventa bisex. Il ministro della cultura greco non ci sta.

Gender Watch 24_02_2024

Nel docudrama Alessandro Magno, come nasce una leggenda, visibile su Netflix, Alessandro Magno diventa bisessuale. Ecco infatti baciare l’amico e generale Efestione. Lina Mendoni, ministro della Cultura del governo di Atene, non ci sta a questa rivisitazione storica e bolla l’intero prodotto come «una fiction di qualità estremamente bassa e pessimo contenuto, piena di inesattezze storiche». E in merito alla bisessualità di Alessandro: «Non c’è alcuna menzione nelle fonti dell’epoca di un rapporto che vada oltre l’amicizia, come lo chiama Aristotele».

Dimitris Natsiou, presidente del  partito Niki, in parlamento ha dichiarato che «l’obiettivo subliminale è dare un’idea dell’omosessualità come perfettamente accettabile nei tempi antichi, una tesi priva di basi».