• Benedizione coppie gay

200 teologi contro il Vaticano

Un gruppo di 200 teologi dell’Università di Munster critica la decisione della Congregazione per la Dottrina della Fede di vietare le benedizioni alle coppie gay perché mancante di “profondità teologica, comprensione ermeneutica e rigore argomentativo”. Il documento della Santa Sede esprimerebbe un “gesto paternalistico di superiorità. Stiamo decisamente prendendo le distanze da questa posizione". Inoltre, si presume che “la vita e l'amore delle coppie dello stesso sesso valgano davanti a Dio meno della vita e dell'amore di qualsiasi altra coppia”.

In effetti è proprio così. Anzi, la relazione omosessuale non ha valore davanti a Dio essendo peccaminosa. Ma questo non vuol dire che la vita della persona omosessuale valga nulla. La sua dignità naturale rimane intatta. Diverso invece il giudizio non sulla persona omosessuale, ma sulla relazione omosessuale.