• ITINERARI DI FEDE

    Prato, la Madonna che si animò davanti al bimbo

    All’esterno del carcere delle Stinche di Prato un’immagine dipinta della Vergine con il Bambino si sarebbe animata, piangendo, davanti allo sguardo sorpreso di un fanciullo. Verificatasi ripetutamente l’epifania prodigiosa e accorrendo in loco moltitudini di fedeli, si decise di costruire una chiesa che oggi è Basilica minore. 

    • IL LIBRO

    I Manelli, la fede in eredità ai numerosi figli

    Anche persone buone e motivate, che frequentano i sacramenti e si sforzano di essere buoni cristiani, si «turbano e si scandalizzano» quando sentono di famiglie che progettano numerosi figli. Nel caso di Settimio e Licia Manelli, oggi, all’annuncio del ventunesimo figlio avrebbero chiamato la neuro e sarebbero stati portati via con la camicia di forza». La storia di una coppia di sposi, presto beati. 

    • DIVAGAZIONI

    Biffi, Torino e lo spirito dei tempi

    Nel carteggio con una suora carmelitana pubblicato di recente, il compianto cardinale Giacomo Biffi riserva anche commenti spietati sulla "torineseria" storica, civile, ecclesiastico-progressista. Ma c'è un'altra Torino capace di ribaltare il giudizio e che sfuggì a Biffi....

    • OTTOCENTO DA RISCOPRIRE/20

    Mastro don Gesualdo, solitudine senza affetti

    Mastro don Gesualdo e Mazzarò hanno un credo comune: la roba. La differenza tra i due è grande: Mazzarò non sa cosa siano Dio, l’amore, l’amicizia. Mastro don Gesualdo ha un parametro di riferimento diverso, perché lui ha conosciuto gli affetti veri. Per questo anche in punto di morte il protagonista cercherà un rapporto sincero con la figlia.

    • ITINERARI DI FEDE

    Siracusa, luce e elevazione dell'uomo verso Dio

    San Giovanni Paolo II papa consacrò solennemente il santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa nel novembre 1994. La Basilica minore nasce a seguito di un fatto prodigioso e al suo interno si riproduce la simbologia della tenda e del faro, simboli protettivi di Maria verso l'umanità 

    • FILOSOFIA

    Il bene comune non può esistere senza verità

    A differenza di quanto affermano i sostenitori del relativismo radicale, i valori di pluralismo, dialogo e democrazia hanno un fondamento razionale più stabile e duraturo se sono fondati su di un discorso  veritativo. L'ultimo libro del filosofo Giacomo Samek Lodovici

    • RUSSIA

    Processione per l'ultimo zar, nostalgia di un futuro diverso

    Nel centenario della Rivoluzione Russa, sono ben 60mila i russi che hanno marciato nella processione a Ekaterinburg in memoria dell'ultimo zar Nicola II e di tutta la sua famiglia. Qui furono fucilati il 17 luglio 1918 dai comunisti. Nicola II è santo martire per la Chiesa ortodossa russa. E i 60mila di Ekaterinburg sono un popolo che riempie di speranza. 

    • OTTOCENTO DA RISCOPRIRE/19

    Un popolo alla ricerca della libertà

    In Libertà Verga non aderisce alla violenza, né a quella del popolo né a quella del Generale. Alla bestialità della folla si unisce la tragicità del ritorno all’ordine finale che rende inutile lo sforzo del popolo e fa emergere l’assurdità del sangue versato sia nel mondo dei ricchi che in quello dei poveri.

    • ITINERARI DI FEDE

    San Francesco al Fopponino, la chiesa del Concilio

    Il Fopponino di Porta Vercellina era uno dei cinque cimiteri di Milano costruiti extra moenia. Nel 1961 Gio Ponti costruì una chiesa intitolata a  San Francesco d’Assisi nell’ambito del programma Ventidue chiese per ventidue Concili, un piano di edificazione di nuovi edifici religiosi che avrebbe interessato il territorio di Milano, voluto dall’allora arcivescovo Montini, poi divenuto beato Papa Paolo VI.

    • LA MORTE DEL SOCIOLOGO

    Berger, il neoconservatore che si arrese a Dio

    Con Peter Ludwig Berger scompare una delle figure più rigorose della sociologia buona, quella che ha come oggetto il mistero dell'uomo. Strada facendo comprese che Dio era tornato. Anzi, che non se n’è mai nemmeno andato; e che se per un po’ è sembrato nascondersi, è stato in realtà l’uomo che ha cercato di cacciarlo sotto il tappeto. 

    • ORTODOSSIA

    Chesterton e i pazzi: hanno perso tutto tranne la ragione

    Rilettura dell'estate: Ortodossia di G.K. Chesterton. Il libro illustra il senso esistenziale e culturale del grande autore inglese che, di lì a poco, si sarebbe convertito al cattolicesimo. Interessante la definizione sui pazzi, che spiega bene l'allontanamento della cultura da Dio: "Hanno perso tutto tranne la ragione".

    • OTTOCENTO DA CAPIRE/18

    "Roba mia vientene con me", la nuova schiavitù

    La Roba, storia di un possidente che si è fatto da solo nella Sicilia rurale dell'Ottocento. E' uno spaccato di vita spietato, scritto da Verga, interessato alla nuova forma di schiavitù: quella per i beni materiali. Mazzarò, il protagonista della novella, lungi dall'essere un eroe, è vittima della sua stessa ricchezza materiale.