• DROGA

    L'Uruguay cede alla lobby dello spinello libero

    L'Uruguay è il primo a depenalizzare la coltivazione e l'uso della marijuana. Altri stati seguiranno, malgrado il recente monito di papa Francesco. Una vittoria per le grandi lobby internazionali che vogliono che gli Stati si sostituiscano ai narcos. 

    • COMUNICATORE DI DIO

    Un ricordo di Tonini, il "prete-giornalista"

    Nei giorni scorsi è asceso al cielo il cardinal Ersilio Tonini, definito "prete-giornalista" per la sua attività di comunicatore, con uno scopo preciso però: "obiettivo della comunicazione è la conversione" era solito dire. 

    • NOTA TECNICA

    Testo cambiato, ecco perché è pericoloso

    Il nuovo testo della legge contro l'omofobia che sarà presentato in aula alla Camera è stato cambiato rispetto a quello originale proposto, ma la pericolosità del testo rimane intatta. 

    • BOLLE MEDIATICHE

    Socrate al liceo

    Per l'incendio al liceo romano Socrato erano inizialmente sospettati degli omofobi e la notizia trovò ampio spazio sui giornali. Qualche giorno fa si sono costituiti quattro ragazzi bocciati: e la bolla mediatica si è sgonfiata.

    • BUROCRAZIA

    La mafia prospera, l'Antimafia non ha direzione

    Da oltre sette mesi è vacante la posizione di Procuratore nazionale antimafia, in sostituzione di Pietro Grasso, malgrado i rapporti sulla criminalità mettano in evidenza un aumento di attività illegali legato alla crisi economica.

    • DIRITTI E COSTITUZIONE

    La Cassazione atea

    L'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti ha cercato di stipulare un'intesa con lo Stato italiano, ma è stata bocciato dal Tar del Lazio nel 2008. Il governo Monti allora è ricorso in Cassazione, che ha dato ragione all'UAAR.

    • POLITICA

    Sul caso Mediaset si ridisegnano gli schieramenti

    La condanna di Berlusconi porrà fine alla tenuta del governo? In realtà c'è in gioco molto di più: la tenuta stessa del sistema democratico. L'interdizione del Cavaliere dai pubblici uffici avrebbe effetti devastanti sull'attuale clima di pacificazione.

    • PAPA

    Lampedusa, quando l'uomo si crede Dio

    Nella storica visita a Lampedusa, teatro di tragedie per gli immigrati, papa Francesco ha deluso chi si aspettava un'analisi politica o un appello a modificare le leggi sull'immigrazione. Francesco ha deciso di volare più in alto, proponendo una meditazione sul peccato e sul rifiuto di Dio, che portano poi all'indifferenza verso i bisogni reali delle persone.

    • CRISTIANESIMO

    Il mondo diventa più religioso (ma l'Europa no)

    Il mondo sta diventando più religioso, in particolare sta aumentando il numero dei cristiani e dei cattolici, grazie all'Asia e all'Africa. Solo l'Europa diventa meno religiosa, meno cristiana e meno cattolica. A dirlo è il Center for the Study of Global Christianity di South Hamilton.

    • "TUTTO QUESTO E' VITA"

    L'avventura di un uomo vivo

    Per ricordare il calciatore Stefano Borgonovo, ex giocatore di Milan e Fiorentina, da tempo malato di Sla, morto il 27 giugno, pubblichiamo l'articolo uscito sul mensile Tracce di settembre 2008 in cui l'ex campione si raccontava. 

    • ORGOGLIO ETERO

    La morte di Gigi Rizzi rivela la vera anima italiana

    Il sentito cordoglio per la morte di Gigi Rizzi, autore di un'unica memorabile impresa, cioè essersi portato a letto Brigitte Bardot, dimostra la nostalgia per i bei tempi, in cui maschi italiani corteggiavano (solo) le donne. 
    • PUGLIA

    Mafia ed energie rinnovabili

    C’è un bel da fare alla Regione Puglia sul tema delle energie rinnovabili. Sia rispetto alle inchieste giudiziarie, sia rispetto alle risposte da dare agli investimenti proposti: 74 miliardi di euro, dei quali sono stati concessi 4 miliardi e 500 milioni.