• PD

Tavolo di lavoro LGBT per spingere sul Ddl Zan

Si è riunito il Tavolo di confronto permanente formato da 30 associazioni LGBT+ e alcuni esponenti PD per dare ulteriore spinta all’approvazione del Ddl Zan. Tra questi esponenti citiamo Alessandro Zan, Laura Boldrini, Monica Cirinnà e Sergio Lo Giudice.

Il Tavolo in un comunicato fa sapere che «grazie al confronto – come sempre trasparente, onesto, serrato – abbiamo preso la spinta per proseguire, anzitutto, il cammino verso la rapida approvazione della legge Zan: molte delle associazioni presenti hanno riconosciuto che si tratta di un testo avanzato e tutte ne hanno auspicato l’approvazione da parte del Senato senza modifiche. Si tratta adesso di lavorare insieme, a partire da gennaio, per ottenerne la calendarizzazione rapida. L’approvazione della legge è un obiettivo primario per il Dipartimento Diritti del PD: per questo ci sarà massimo impegno da parte di Monica Cirinnà per sensibilizzare il gruppo PD al Senato in questo senso. Sarà allo stesso tempo necessario il massimo sostegno dall’esterno, con una vasta mobilitazione delle associazioni».

Questa mobilitazione probabilmente non riguarderà solo iniziative di carattere sociale, ma significherà anche pressione sui media.