• INTERVISTA / MANTOVANO

    «Cannabis, sono numeri da pandemia»

    Non ha senso parlare di droga leggera: «La media di principio attivo, che si riscontra nei derivati della cannabis sequestrati dalle forze di Polizia, oggi si aggira attorno al 17-18%», contro l’1% di trent’anni fa. Ci sono «ricoveri per intossicazioni derivanti esclusivamente dall’uso di cannabis». È un luogo comune dire che lo spinello libero sconfigga la mafia: «La realtà va nella direzione esattamente opposta». La Bussola intervista il giudice Alfredo Mantovano, vicepresidente del Centro Livatino, che spiega le ragioni del no alla legalizzazione della cannabis.

    • AL CONGRESSO MONDIALE

    Psichiatri riuniti: la cannabis provoca le psicosi

    Durante il congresso dell'Associazione mondiale degli psichiatri tenutosi a Berlino, diversi ricercatori hanno dimostrato la correlazione fra l'uso di marijuana e le malattie mentali. Ma il business permette alla campagna per la legalizzazione di imperare comunque.