• Attualità

Se "Che cosa è l’uomo?" piace ai gay

Nel volume "Che cosa è l’uomo?" della Pontificia Commissione Biblica si spiega che Sodoma fu distrutta non per l’omosessualità dilagante, ma perchè gli abitanti non erano accoglienti con gli stranieri. Il racconto di Sodoma, secondo la Pontificia Commissione, «illustra un peccato che consiste nella mancanza di ospitalità, con ostilità e violenza nei confronti del forestiero, comportamento giudicato gravissimo e meritevole perciò di essere sanzionato con la massima severità, perché il rifiuto del diverso, dello straniero bisognoso e indifeso, è principio di disgregazione sociale, avendo in se stesso una violenza mortifera che merita una pena adeguata».

Il sito gay Neg.zone così commenta la notizia: «Sebbene non tutti ritengano che questo studio, compilato dalla Pontificia Commissione Biblica, su ordine di Papa Francesco sia un vero e proprio sdoganamento, una parte significativa dell’opera si rifà a Sodoma, e la sua interpretazione è stata vista dai sovranisti come un attacco ai “porti chiusi”. La commissione ritiene infatti che Sodoma sia stata distrutta non perché contraria alla morale sessuale voluta da Dio, ma parlando di ’peccati contro la natura’ si ritiene che essa sia stata annientata perché non ospitale».

Ecco che anche grazie alla Pontificia Commissione il percepito collettivo si sta orientando sempre più a pensare che la Chiesa abbia cambiato parere sull’omosessualità.

https://www.neg.zone/2019/12/26/sodoma/