• Media

Pantene e la campagna trans

Pantene lancia la campagna #HairHasNoGender a favore delle persone transessuali. La responsabile per il Nord America della campagna ha dichiarato: «i capelli svolgono un ruolo fondamentale nel loro momento di trasformazione. Dalle nostre ricerche risulta che il 60 percento delle persone LGBTQI+ cambia i propri capelli quando cambia identità. Quindi, sia che ciò significhi ottenere un taglio importante o far crescere i propri capelli per sfidare gli stereotipi sociali, i capelli sono un segnale visivo di forte impatto sulla trasformazione».

Pantene Italia ha poi ospitato dal 19 al 26 novembre alcune persone transessuali regalando loro un pacchetto beauty. Il brand non è nuovo a queste iniziative. Nel 2018 lanciò un video (visibile cliccando l’ultimo link presente in questa pagina) in Thailandia sempre a favore dell’inclusione delle persone transessuali, fenomeno particolarmente significativo in quel Paese.

Ormai le aziende volenti o nolenti devono dare prova in modo costante di essere gay e trans friendly. È questione di immagine, per apparire al passo con i tempi e sensibili ai temi sociali, e per evitare il boicottaggio dei propri prodotti.

https://www.cosmopolitan.com/it/capelli/a29839212/pantene-campagna-no-gender/

https://www.provitaefamiglia.it/blog/la-campagna-di-pantene-per-uno-shampoo-transgender

https://www.youtube.com/watch?v=82-vsZi8vAY